LAVORO

Boccata d'ossigeno per mille ex Lsu siciliani: pronti 64 milioni

LAVORO, lsu, Sicilia, Economia

PALERMO, Una boccata di ossigeno per mille ex Lsu siciliani e 18 mila in tutta Italia. E' il risultato di un incontro alla presidenza del Consiglio dei ministri tra governo, Cgil, Cisl e Uil e il sistema delle aziende impegnate nel progetto varato dal presidente Renzi. Sono stati stanziati 64 milioni di euro che serviranno a rilanciare il programma "Scuole Belle".

Progetto finalizzato a interventi di piccola manutenzione, al ripristino funzionale e del decoro degli edifici scolastici italiani. L'impegno del governo è di "sostenere la prosecuzione del programma fino al 30 novembre prossimo, anche attraverso un intervento normativa", si legge nel documento stilato al termine del tavolo con sindacati e imprese.

Entro il mese di maggio la presidenza del Consiglio dei Ministri si è impegnata a convocare "un tavolo di verifica". "È certamente un passaggio positivo - spiega Mimma Calabrò, segretario regionale della Fisascat Cisl, che ha partecipato alla trattativa insieme a Giovanni Pirulli della segreteria nazionale -. Ma la vertenza è tutt'altro che chiusa. Il futuro ci impone di vigilare su quanto concordato ieri e su quanto dovrà essere ancora fatto".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati