sanremo 2016, Sicilia, Rubriche
SANREMO SICILIANO

I comici «votano»: «I Puffi no, meglio Furia cavallo del West»

I Puffi... noooo. Persino i comici di «Sanremo Siciliano», in diretta su Rgs, sono ammutoliti e si riprendono solo cantando «Furia, cavallo del West». Marco Manera deve scendere in strada per dirigere un particolare traffico di suocere abbandonate fuori dallo studio di Rgs in attesa dell' arrivo di Roberto Bolle. Spazio ai collegamenti dalla città dei Fiori: a Sanremo l' arancina Wes e Dori Ghezzi è ricotta e nero di seppia, quella Annalisa Minetti sta lì dal 1997, l' altra che ha il nome di Morandi è ormai cementata. Insomma, insieme a Miele, Fragola e Caccamo&Iurato, in Riviera è arrivata anche una friggitoria siciliana, dove si vorrebbero fiondare gli affamati, inossidabili e instancabili Marco Manera e Stefano Piazza, in studio con Bruttos e Miriddi che si dividono tra il festival, la partita Juve-Napoli, e amici come Alagna, la signora Gera di Mussomeli (Giuseppe Pandolfo) e il signor 'NaPulla (Antonio Pandolfo) che aspetta ancora i Pooh, ma si deve accontentare di Irene Fornaciari, appena ripescata («ma non è che suo padre telefonò e la fece passare???»).

Roberto Bolle non lo notano neppure, ma passano subito a Alex Vecchietti, frontman dei TheShazta, per poi lasciarlo per Fiorello che presenta la Michielin (che i comici pronunciano come se fosse l' ometto gommoso della casa francese). Clementino lo lasciano cantare, si entusiasmano per Madalina Ghenea che è una «minniera» d' oro. E ancora, «Renato Zero e gli Zero Assoluto sono parenti?» Sulla pasta ci sta Dolcenera di seppia, il titolo della canzone di Ruggeri sembra scritto da Nilla Pizzi ... e altre amenità simili.
Si ringalluzziscono nei collega menti con lo Juventus Stadium di Torino. Non c' entra molto con Sanremo, ma si sa che i comici palermitani prima di tutto sono dei tifosi ed è meglio un pallone di Patty Pravo. Scambiano Gabriel Garko per un barman, si chiamano surci con Renato Zero, mentre Ficarra&Picone raccomandano Lorenzo Fragola: i comici si accodano, campanilismo puro ma ci sta. Si continua, la notte è ancora lunga. Si.T.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati