Gwyneth Paltrow in lacrime al processo del suo stalker - Foto

Enlarge Dislarge
9 / 13
Gwyneth Paltrow - Fonte Ansa
Gwyneth Paltrow - Fonte Ansa

WASHINGTON. Per un momento l'attrice Gwyneth Paltrow è apparsa scossa fino alla lacrime in un'aula di tribunale a Los Angeles mentre testimoniava nell'ambito del processo dell'uomo accusato di essere un suo stalker per 17 anni.

Dante Siou, questo il nome dell'uomo accusato, è al momento sotto processo per la sua condotta tra il 2009 e il 2015 e in particolare deve rispondere delle lettere, dei messaggi e degli oggetti non richiesti inviati all'attrice.

Si tratta di messaggi in cui Siou dice di voler sposare Paltrow, ma alcuni contengono anche riferimenti alla sua morte e riferimenti sessuali. La deposizione di Gwyneth Paltrow è andata avanti per circa due ore e mezzo, ma l'attrice ha mostrato segni di cedimento, fino alle lacrime, quando le è stato chiesto se temesse per la sicurezza dei suoi figli. "Si", ha risposto con la voce rotta, ricordando inoltre che tale situazione è durata per 17 anni. Si è poi ricomposta e ha continuato: "Ho paura perche' la natura delle sue comunicazioni è fuori da ogni logica".

© Riproduzione riservata

PERSONE: