germania, migranti, onu, rifugiati, USA, Sicilia, Mondo
IL PRESIDENTE

Obama chiama la Merkel: vertice Onu sui rifugiati entro fine anno

WASHINGTON. Il presidente americano Barack Obama ha chiamato al telefono la cancelliera tedesca Angela Merkel per discutere i suoi piani di ospitare un vertice ad alto livello alle Nazioni Unite sui rifugiati entro la fine dell'anno.

Lo rende noto la Casa Bianca, spiegando che il vertice è previsto nel corso della riunione di settembre dell'Assemblea generale dell'Onu. Obama - aggiunge - ha elogiato la leadership della Merkel sulla crisi dei rifugiati siriani e ha discusso con lei i piani per chiedere a più paesi di intensificare il loro contributo.

Obama - aggiunge la Casa Bianca - ha anche espresso alla Merkel le sue condoglianze per l'attentato terroristico di gennaio a Istanbul dove dieci tedeschi sono stati uccisi da un
attentatore suicida che si è fatto esplodere vicino a un gruppo di turisti.

Il presidente americano Barack Obama ha promesso alla cancelliera tedesca Angela Merkel di sostenere  «sostanzialmente» gli sforzi in atto per risolvere la crisi dei rifugiati in Medio Oriente ed Europa, secondo un portavoce del governo tedesco citato dai media locali. Il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble - ricordano le fonti - ha chiesto «miliardi di euro» in nuovi fondi da trasferire agli stati che confinano con la Siria, affermando che l'Europa ha dovuto rendersi conto che risolvere la crisi costerà «molto di più» del previsto.

Obama e la Merkel hanno parlato al telefono ieri sera e la cancelliera tedesca ha illustrato al presidente americano gli obiettivi della conferenza dei donatori prevista per i profughi
siriani che si terrà a Londra il 4 febbraio, spiega il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert.

«Il presidente ha promesso che il governo degli Stati Uniti contribuirebbe notevolmente», afferma Seibert in un comunicato. Il portavoce ha aggiunto che Obama e la Merkel hanno convenuto che ci potrebbe essere solo una soluzione politica per la crisi siriana, così come per quella in Ucraina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati