lezioni private, pedofilia, videocamera, Sicilia, Cronaca
SIENA

Con videocamera filmava parti intime delle ragazzine: arrestato prof

SIENA. Impartiva ripetizioni di matematica a domicilio e con una videocamera nascosta riprendeva le parti intime delle studentesse, tutte minorenni. Un uomo di 42 anni, impiegato incensurato e laureato in matematica, è stato colto lunedì in flagranza di reato e arrestato dai Carabinieri di Poggibonsi (Siena).

L'operazione degli uomini dell'arma è scattata dopo 12 ore dalla denuncia di una giovane studentessa, che si era recata con i genitori presso il comando locale testimoniando alcune 'anomalie' nel comportamento del professore: comportamenti ambigui e richieste particolari dell'uomo. In sede di denuncia, la minore aveva riferito di come il professore apprezzasse il fatto che la ragazzina usasse minigonne e sandali e di come, poi, durante le ripetizioni, l'uomo cercasse sempre delle posizioni che gli consentissero di avere una visuale libera e diretta sulle zone intime.

La ragazzina non sarebbe l'unica vittima del professore che, secondo la ricostruzione dei carabinieri, si recava presso il domicilio delle studentesse con la scusa delle ripetizioni e, dopo aver iniziato le lezioni, grazie a una mini videocamera, senza che le vittime potessero accorgersene, effettuava delle riprese delle parti intime non mancando di soffermarsi sui loro piedi da cui era particolarmente attratto.

Sarebbero almeno 10 le vittime del 42enne che da oltre 2 anni impartiva ripetizioni di matematica alle minorenni del luogo. La perquisizione nella sua abitazione ha permesso di recuperare centinaia di dvd e hard disk pieni di video e foto. Il materiale è stato sequestrato ed è al vaglio per accertarne l'esatto contenuto anche se, per stessa ammissione dell'arrestato, si tratterebbe di file pedopornografici e feticisti. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare, in attesa delle decisioni dell'autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati