GARANZIA GIOVANI

Dalla Regione arriva un sostegno ai giovani siciliani che decidono di investire su se stessi

di

Dall’assessorato al Lavoro esortazione ai ragazzi: in ballo ci sono 29 milioni di euro da sfruttare per progetti innovativi

garanzia giovani, Bruno Caruso, Sicilia, Il lavoro per noi
L'assessore regionale al Lavoro, Bruno Caruso

PALERMO. Un cambio di passo. Un invito rivolto ai giovani, da parte della Regione, a fare impresa, a sbracciarsi. Potendo comunque contare su un supporto concreto fatto di conoscenze e finanziamenti. Garanzia Giovani in Sicilia passa anche dall’autoimprenditorialità.

Una misura, contenuta nel piano europeo contro la disoccupazione giovanile, su cui è al lavoro l’assessorato regionale guidato da Bruno Caruso. In ballo ci sono 29 milioni di euro e la possibilità di far decollare nuove attività imprenditoriali. La notizia è emersa ieri nel corso di Ditelo a Rgs (sms 335.8783600 o mail a ditelo@gds.it). «I giovani, per trovare un’occupazione, cominciano a rivolgersi con sempre maggiore forza al pubblico, a un centro per l’impiego, e non più al politico. Questo è un grande passo in avanti», afferma l’assessore al Lavoro.

Sul fronte dell’autoimpiego, gli uffici regionali stanno lavorando a un avviso che dovrebbe essere emesso nelle prossime settimane e che servirà a mettere in moto un meccanismo che può contare anche su una importante dotazione finanziaria.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati