L'INSERTO

Con il Giornale di Sicilia 28 pagine dedicate alla strage di via D'Amelio: interviste, storie, indagini

strage via d'amelio, Paolo Borsellino, Sicilia, Oggi in edicola

Uno speciale di 28 pagine dal titolo "Borsellino e le grandi inchieste" sarà distribuito con il Giornale di Sicilia oggi in edicola, in coincidenza con il 23° anniversario della strage di via D'Amelio. L'inserto contiene interviste a due magistrati: Leonardo Guarnotta ricorda il suo rapporto umano con Borsellino "uomo forte e sereno, felice della sua sicilianità". Ma anche la collaborazione negli anni del pool antimafia: "Un periodo esaltante". Sergio Lari parla invece delle indagini sulla strage, riaperte dopo le rivelazioni del pentito Gaspare Spatuzza: "Non lasceremo nulla di intentato per fare chiarezza dopo i depistaggi".
Nel dossier anche una serie di documenti, come il famoso discorso di Borsellino alla Biblioteca Comunale, tenuto subito dopo l’uccisione di Falcone.
L'inserto contiene anche una serie di articoli e ricostruzioni sulla storia della mafia dagli anni Ottanta ai giorni nostri, in modo da delineare l'ascesa sanguinaria dei Corleonesi e il ruolo avuto da Borsellino nelle grandi inchieste: la sua partecipazione al pool antimafia al fianco di Giovanni Falcone, la stagione dei primi pentiti, il maxiprocesso preceduto dall’estenuante stesura dei faldoni all’Asinara, la collaborazione di Rita Atria. E, in anni più vicini a noi, le catture di Riina e Provenzano, il fenomeno di Addiopizzo e la ribellione al racket delle estorsioni. Un dossier retrospettivo, pensato soprattutto per i giovani che nel 1992 non erano neanche nati.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati