IRAN

Nucleare, Obama: "L'alternativa all'accordo è il rischio di una guerra"

Il presidente americano, nel corso di una telefonata, ha ringraziato il leader del Cremlino, Vladimir Putin per «il ruolo significativo giocato dalla Russia per il raggiungimento di una pietra miliare come l'accordo con l'Iran»

accordo nucleare, Barack Obama, Vladimir Putin, Sicilia, Mondo

MOSCA. Il presidente americano, Barack Obama, nel corso di una telefonata ha ringraziato il leader del Cremlino, Vladimir Putin, per «il ruolo significativo giocato dalla Russia per il raggiungimento di una pietra miliare come l'accordo con l'Iran». Lo rende noto la Casa Bianca. Putin ha quindi concordato con Obama sulla portata storica dell'accordo.

E il presidente americano - riporta sempre la Casa Bianca - ha auspicato di rimanere in stretto contatto col presidente russo per coordinare l'azione di Usa e Russia per il controllo del rispetto dell'intesa da parte di Teheran.

Obama infine ha espresso anche il desiderio di lavorare insieme a Putin per ridurre le tensioni nella regione mediorientale, particolarmente in Siria.

L'accordo sul nucleare iraniano è nell'interesse «dell'intera comunità internazionale» e contribuisce «a rafforzare il regime di non proliferazione nucleare e ad alleviare le tensioni in Medio Oriente».

È quanto hanno sottolineato i leader di Russia e Stati Uniti, Vladimir Putin e Barack Obama, in una conversazione telefonica di cui riferisce l'ufficio stampa del Cremlino. Secondo la presidenza russa, i due capi di Stato hanno rimarcato l'importanza del dialogo Usa-Russia per la sicurezza mondiale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati