governo, Nairobi, premier, terrorismo, università, visita, Matteo Renzi, Sicilia, Politica
IL PREMIER A NAIROBI

Renzi in Kenya: "Non ci piegheremo mai al terrorismo"

ROMA. «È un momento molto difficile, ma ci sono molte opportunità. In questa crisi ci sono nuovi problemi, nuove sfide, il primo problema è il terrorismo: c'è una strategia chiara e terribile nella mente dei terroristi, scelgono gli obiettivi come un messaggio. Noi non ci piegheremo mai al terrorismo». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel suo discorso agli studenti dell'Università di Nairobi, in Kenya.

«La decisione di attaccare un'università in Kenya è un messaggio non solo per voi ma per ogni cittadino del mondo. Quando un'università è attaccata, è attaccato ognuno di noi. Ma noi non permetteremo mai al terrorismo di averla vinta». Così il premier Matteo Renzi nella
public lecture all'Università di Nairobi ricorda la strage all'università Garissa che ad aprile fece 150 vittime. Come gesto di una battaglia comune contro il terrorismo, Renzi ha piantato un albero nel giardino dell'università.

«Non cammineremo mai nel buio, risponderemo con la luce della tolleranza e del dialogo. Andremo avanti con i nostri principi di identità. L'Italia vi resterà vicina».Ha continuato il presidente, Matteo Renzi, nel suo discorso agli studenti dell'Università di Nairobi, in Kenya, parlando della lotta al terrorismo. «Su Twitter siamo tutti follower, ma vi auguro di essere leader, di decidere il destino del vostro continente - ha continuato -. Potete investire nella vostra leadership, sia in politica che nella vita di ogni giorno», ha proseguito il premier, che ha poi citato Dante Alighieri, «un mio concittadino, che invitava le persone a diventare leader: 'Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenzà».

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati