TERRORISMO

Istigava alla jihad: arrestato un marocchino a Pisa

L'operazione, condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Firenze è ancora in corso

arresto, Digos, istigazione, jihad, Pisa, propaganda, terrorismo, Sicilia, Cronaca

PISA.  La polizia di Pisa, coordinata dalla direzione centrale polizia di prevenzione (UCIGOS), ha effettuato un'operazione antiterrorismo in un comune della Provincia di Pisa. L'operazione è diretta dalla direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Firenze che, in applicazione delle recenti normative in materia di contrasto al terrorismo internazionale, ha individuato un soggetto di origine marocchina ritenuto responsabile di reati specifici di propaganda e istigazione alla jihad.

Si chiama Jalal El Hanaoui 25 anni. Il giovane, nato a Souk Sebt in Marocco e giunto in Italia a Ponsacco (Pisa) per un ricongiungimento familiare, vive in un quartiere di case popolari alla periferia del centro pisano nei pressi del complesso sportivo 'I Poggini'. El Hanoui ha anche piccoli precedenti penali e di polizia per reati connessi agli stupefacenti e contro il patrimonio. Insieme a lui, vivono anche il fratello ventiduenne e i genitori, tutti incensurati.(

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati