costumi da bagno, tendenze, Sicilia, Società
MODA

Tendenze, per la prossima estate costumi dallo stile... africano

FIRENZE. Scordiamoci il semplice bikini la cui unica funzione dovrebbe esser quella di coprire le parti intime e proteggere dal sole, i costumi da bagno si evolvono e diventano dei veri e propri pezzi 'cult' del guardaroba. Piccoli (o complessi) esercizi di stile che seguono le tendenze, come è sotto gli occhi di tutti già da varie stagioni. E così, anche se l'estate è da poco iniziata, il mondo della moda è già concentrato su quella del prossimo anno, anticipando le tendenze che vedremo sulle spiagge di tutto il mondo. Dai colori dell'Africa all'eleganza da red carpet, dai costumi iper sportivi a quelli futuristici, ecco le quattro macro tendenze della moda mare per l'estate 2016, definite dal guru anglo-indiano David Shah per il salone Maredimoda Cannes (in programma dal 3 al 5 novembre 2015), evento partner di Mare D'Amare, in programma invece a Firenze dal 18 al 20 luglio con 250 marchi.

Il primo, chiamato Jungle Fever, è un euforico suono di tamburi ispirato al fervore dell'Africa, pieno di colori acidi, di design contrastanti e di fantasie mixate. Qui trionfano decorazioni spettacolari con applicazioni, frange e macramè su stampe digitali e stoffe ricamate. Ecco allora bikini di frange, reggiseni a fascia e corsetti, kaftani, tuniche e ponchos. Il tema Rave Couture invece racchiude l'eleganza da red carpet con un sottile tocco moderno, con fantasie ispirate alla pop art. Qui strette silhouette celebrano la forma femminile a clessidra, mentre le culotte lasciano esposta la parte alta dell'addome, invece gli abiti sono attillati o svasati per esaltare l'ideale di donna degli anni '60. Il terzo tema chiamato dal guru Memphis Sport è un tributo alla prestazione, con costumi da bagno sportivi, con colori effetto mosaico e dal design geometrico e scultoreo. I tessuti sono resistenti al cloro e ai raggi UV. Il quarto e ultimo tema, Brutal Glam, racconta di abiti futuristici in materiali inusuali per il settore, come cuoio e lattice, decorati con dettagli in stoffa elasticizzata e borchie, cerniere, chiodi, anelli, perline e ferro. Sono pezzi che potremmo definire 'corazzati', ispirati agli animali (sopratutto l'elefante), alle pelli di rettili e al metallo battuto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati