Giovedì, 21 Settembre 2017
MODA

Tendenze, per la prossima estate costumi dallo stile... africano

FIRENZE. Scordiamoci il semplice bikini la cui unica funzione dovrebbe esser quella di coprire le parti intime e proteggere dal sole, i costumi da bagno si evolvono e diventano dei veri e propri pezzi 'cult' del guardaroba. Piccoli (o complessi) esercizi di stile che seguono le tendenze, come è sotto gli occhi di tutti già da varie stagioni. E così, anche se l'estate è da poco iniziata, il mondo della moda è già concentrato su quella del prossimo anno, anticipando le tendenze che vedremo sulle spiagge di tutto il mondo. Dai colori dell'Africa all'eleganza da red carpet, dai costumi iper sportivi a quelli futuristici, ecco le quattro macro tendenze della moda mare per l'estate 2016, definite dal guru anglo-indiano David Shah per il salone Maredimoda Cannes (in programma dal 3 al 5 novembre 2015), evento partner di Mare D'Amare, in programma invece a Firenze dal 18 al 20 luglio con 250 marchi.

Il primo, chiamato Jungle Fever, è un euforico suono di tamburi ispirato al fervore dell'Africa, pieno di colori acidi, di design contrastanti e di fantasie mixate. Qui trionfano decorazioni spettacolari con applicazioni, frange e macramè su stampe digitali e stoffe ricamate. Ecco allora bikini di frange, reggiseni a fascia e corsetti, kaftani, tuniche e ponchos. Il tema Rave Couture invece racchiude l'eleganza da red carpet con un sottile tocco moderno, con fantasie ispirate alla pop art. Qui strette silhouette celebrano la forma femminile a clessidra, mentre le culotte lasciano esposta la parte alta dell'addome, invece gli abiti sono attillati o svasati per esaltare l'ideale di donna degli anni '60. Il terzo tema chiamato dal guru Memphis Sport è un tributo alla prestazione, con costumi da bagno sportivi, con colori effetto mosaico e dal design geometrico e scultoreo. I tessuti sono resistenti al cloro e ai raggi UV. Il quarto e ultimo tema, Brutal Glam, racconta di abiti futuristici in materiali inusuali per il settore, come cuoio e lattice, decorati con dettagli in stoffa elasticizzata e borchie, cerniere, chiodi, anelli, perline e ferro. Sono pezzi che potremmo definire 'corazzati', ispirati agli animali (sopratutto l'elefante), alle pelli di rettili e al metallo battuto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X