Sabato, 25 Novembre 2017
NEL COSENTINO

Tenta di bruciare viva sua moglie: arrestato

La donna è riuscita a fuggire e si è rifugiata in un bar. È stata ricoverata in ospedale per una serie di fratture

ACRI. Ha tentato di dare fuoco alla moglie durante una lite cospargendola di benzina. Protagonista un romeno di 34 anni, Adrian Dimisca, arrestato dai carabinieri ad Acri con l'accusa di tentato omicidio.

La donna, anche lei romena, è stata aggredita nel momento in cui è arrivata a casa per prendere i propri bagagli dopo che la sera prima il marito l'aveva mandata via. La donna è riuscita a fuggire e si è rifugiata in un bar. È stata ricoverata in ospedale per una serie di fratture.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X