MAROCCO

Contro estremismo coach americani «allenano» imam

Sicilia, Terrore e terroristi

ROMA. I coach americani per «allenare» gli imam contro gli estremismi religiosi. Il Marocco ingaggia i consulenti per la formazione professionale targati Usa e li inserisce nel quadro della strategia contro il terrorismo di matrice ideologica. Chi meglio dei coach che motivano i manager statunitensi, devono aver pensato alla Rabita Mohammedia degli Oulemas, la massima autorità religiosa che detta le linee per la formazione dei professionisti della predica.

Così nell' università per imam di Rabat, nel quartiere di Al Irfane, si mettono a punto i programmi ministeriali per il prossimo anno. Sotto la guida del rettore, Abdesselam Lazaar, che controllerà il loro operato, gli esperti statunitensi saranno chiamati a far lezione per resistere alle ideologie estremiste e guerreggiare ad armi pari contro gli attacchi propagandistici dell' Isis. Gli aspiranti predicatori sono circa mille, tra uomini e donne, e provengono da tutta l' Africa, Mali, Guinea, Costa d' Avorio e Tunisia, oltre che dal Marocco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati