Storico Paraguay, fa festa ai rigori. Brasile, altra delusione - Video

SANTIAGO DEL CILE. Il Brasile è fuori dalla Coppa America. A Concepcion, la SeleUao di Carlos Dunga gioca discretamente nel primo tempo, passando in vantaggio con Robinho, poi col passare dei minuti indietreggia troppo e regala coraggio al Paraguay, che ne approfitta - complice una mezza follia di Thiago Silva, che causa il rigore del pari di Derlis Gonzalez con un tocco di mano - e alla fine gode, trovando maggiore precisione nei penalty finali.

Sarà dunque l'Albirroja di Diaz ad affrontare l'Argentina in semifinale mercoledì notte. Altra delusione per il Brasile dopo il bruciante 7-1 di un anno fa con la Germania. Aveva cominciato bene la partita la squadra verdeoro con Coutinho e Robinho molto attivi, mentre Firmino - appena acquistato dal Liverpool - è apparso impalpabile. Al primo vero assalto segna Robinho, su assist di Dani Alves.

Il Brasile non spinge ma amministra, il Paraguay fa pochino e solo Valdez impegna Jefferson. Poi sale in cattedra Gonzalez e per la difesa brasiliana iniziano le difficoltà: al 70' Thiago Silva salta col braccio alzato su Santa Cruz e tocca il pallone (gli è accaduto quest'anno in Champions League contro il Chelsea), è rigore che il 21enne attaccante paraguaiano trasforma.

Ci prova Coutinho a evitare i rigori, che saranno fatali alla SeleUao: sbagliano Everton Ribeiro e Douglas Costa, nell'Albirroja manca l'appuntamento solo Santa Cruz e allora è il Paraguay a proseguire il cammino verso la Coppa, mentre per il Brasile arriva un altro fallimento.

© Riproduzione riservata