ATTACCATI 2 VILLAGGI

Strage di Boko Haram in Niger: almeno 40 morti

BOKO HARAM, niger, strage, Sicilia, Terrore e terroristi

NIAMEY. Nuova strage dei terroristi del gruppo jihadista nigeriano di Boko Haram, che sono sconfinati in Niger dove hanno attaccato due villaggi uccidendo almeno 40 persone. Lo riferisce il governatore locale.

Il governatore della regione nigerina di Diffa ha detto che i Boko Haram sono sconfinati dalla vicina Nigeria all'alba irrompendo nei due villaggi, vicino al confine, saccheggiandone i negozi e dando alle fiamme le case. Poi si sono dileguati e l'esercito è ora sulle loro tracce, ha aggiunto il governatore, Yakouba Soumana Goah. I terroristi islamici di Boko Haram hanno già attaccato i civili nel Niger in aprile, uccidendo 58 persone.

Nei giorni scorsi almeno 63 persone sono morte nel nordest della Nigeria a causa dell'esplosione di alcune bombe artigianali trovate in un campo Boko Haram abbandonato. Mentre oltre una settimana fa un nuovo sanguinoso attacco dei terroristi islamici nigeriani Boko Haram nel nord-est della Nigeria, proprio mentre il presidente Muhammadu Buhari e altri leader della regione erano riuniti per definire nuove strategie di lotta contro i fanatici. Secondo media locali online almeno 43 civili sono stati uccisi da decine di miliziani piombati nei villaggi di Matangale, Buraltima e Dirmanti, nello stato di Borno, a bordo di motociclette. Molte abitazioni sono state saccheggiate prima di essere date alle fiamme.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati