Il 'Sì" del principe Carl Philip e della modella Sofia Hellqvist - Tutte le foto della cerimonia

STOCCOLMA.  Il 'sì' di Carl Philip e di Sofia è risuonato forte e chiaro alle 16:45 nella Cappella del Palazzo reale a Stoccolma, in una giornata di sole particolarmente adatta al matrimonio dell'anno per i reali di Svezia.  Dopo cinque anni d'amore e mesi di indiscrezioni, qualche  chiacchiera e tanta curiosità, il bellissimo 36enne Carl Philip, terzo nella linea di successione al trono, e la splendida e chiacchierata commoner Sofia Hellqvist, 30 anni, si sono sposati con una cerimonia che ha unito la tradizione delle case reali alla modernità di una favola degli anni Duemila.

Lui, barba alla moda, gel sui capelli e uniforme 'da principè, è stato fino a oggi uno degli scapoli più desiderati del gotha europeo e anche uno dei più acclamati playboy. Lei, deliziosa bruna con un abito bianco di pizzo dalle maniche lunghe e dalla scollatura generosa, il semplice velo portato basso sui capelli raccolti, è stata una modella e una star di reality alla tv svedese. Chiacchierata (è questo il motivo di mesi e mesi di gossip) per i suoi tatuaggi e piercing ombelicali, qualche foto osè e una certa predilezione per il nazional popolare.  Oggi Sofia entra a far parte della schiera di giovani borghesi che stanno cambiando il volto delle case reali europee, da Kate Middleton a Letizia Ortiz di Spagna, da Rania di
Giordania al marito di Victoria di Svezia, David Westling, all'australiana Mary sposa di Fedrerik di Danimarca, a Charlene di Monaco. Tutti giunti vicino a trono in seguito ad una favola moderna cominciata magari in un bar, o in qualche palestra alla moda.

Ma se le origini sono borghesi, reali sono le cerimonie che sanciscono le unioni. Quando Carl Philip e Sofia sono usciti dalla Cappella reale dopo la cerimonia religiosa per cominciare il lungo giro della città con un corteo scintillante di carrozze, gioielli, fasce a tracolla incrostate di decorazioni e cappellini, sono risuonate 21 salve di cannone a salutare i giovani sposi. A scortarli, truppe dell'esercito, dell'aeronautica e della marina. E poco prima erano stati i Coldplay con 'Fix Yoù a fare compagnia agli invitati blasonati provenienti da molte case reali. A questo proposito l'agenzia TT ha notato con un certo disappunto che per i reali inglesi erano stati inviati partecipanti non di primissimo piano, visto che al matrimonio sono intervenuti 'soltantò Edward, il terzogenito di Elisabetta, con la moglie Sophie. E se oggi è stata la giornata della chiesa e del popolo, ieri sera c'è stata la suggestiva ed esclusiva cena sulla 'Stockolm' una vecchia motonave che ha fatto fare a fidanzati e invitati uno struggente giro al tramonto per l'arcipelago della capitale svedese. Teste coronate e amici della coppia hanno ballato fino a tardi, la sposa con uno strizzato vestito a sirena celeste, lui in abito scuro e orologio d'acciaio.  Stasera ancora cena sontuosa e danze fino all'alba. Domani Sofia
acquisirà il titolo di Principessa e Duchessa di Vaermland. Ma non è preoccupata: «Frequento la famiglia da 5 anni, so quello che mi aspetta», ha spiegato in una intervista. «Spero di riuscire anche a fare del bene nel mio nuovo ruolo». E ha raccontato alla Tv svedese: «Carl Philip è la persona con cui parlo di più, il mio migliore amico e al suo fianco mi sento
sicura».

Simili i sentimenti del Principe: «Da quando c'è Sofia sono molto fiducioso, stabile ed equilibrato», ha rivelato. E questo 13 giugno, data scelta perchè «ora la Svezia è meravigliosa» sembra dimostrarlo.  Dopo la cerimonia il principe, emozionatissimo, si è affacciato al balcone del palazzo reale di fronte a una enorme folla e ha detto semplicemente: «Cari amici, lasciate che vi presenti la mia cara moglie, la principessa Sofia. Con umiltà vi ringrazio per essere venuti a condividere questa gioia... il ricordo che tutti ne serberemo è quello di aver celebrato l'amore e mostrato che la Svezia è un paese caldo, un paese pieno d'amore».

© Riproduzione riservata