Donna decapitata a Milano, le foto del luogo del ritrovamento

Enlarge Dislarge
9 / 11
I rilievi all’esterno dell’appartamento dove una donna è stata uccisa e decapitata, Milano, 14 giugno 2015. Il corpo è stato trovato nell’appartamento, mentre la testa nel cortile interno del palazzo. ANSA/STEFANO PORTA
I rilievi all’esterno dell’appartamento dove una donna è stata uccisa e decapitata, Milano, 14 giugno 2015. Il corpo è stato trovato nell’appartamento, mentre la testa nel cortile interno del palazzo. ANSA/STEFANO PORTA

MILANO. Dopo aver colpito la donna con una decina di coltellate, usando uno dei coltelli trovati in casa, l'assassino ha decapitato la vittima e ha gettato la testa dalla finestra, che è finita in mezzo al cortile interno.

È questa la dinamica del raccapricciante delitto avvenuto la scorsa notte a Milano. Lei si chiamava Antonietta Gisonna, di 51 anni, con precedenti per spaccio. Il presunto assassino è Carlos Julio Torres Velasca, viado ecuadoriano di 20 ann

© Riproduzione riservata