IL MINISTRO

Immigrazione, Gentiloni: "Battersi in Europa per avere risultati"

Sul fronte dell'immigrazione «bisogna lavorare per regolare la situazione. Il governo ci sta lavorando e mi pare che la situazione si stia normalizzando»

immigrazione, MINISTERO ESTERI, ue, Paolo Gentiloni, Sicilia, Politica

MILANO. Sul fronte dell'immigrazione «bisogna lavorare per regolare la situazione. Il governo ci sta lavorando e mi pare che la situazione si stia normalizzando». Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni al suo arrivo al Forum Italia-America Latina e Caraibi, aggiungendo che «poi
bisogna battersi in Europa per ottenere risultati».

Per quanto riguarda invece il lavoro diplomatico con la Libia, questo «è in corso da mesi - ha risposto alle domande dei cronisti -. Ci auguriamo che i primi risultati raggiunti in questi giorni in Marocco e a Berlino possano sfociare in un accordo. La strada è aperta - ha concluso - ma certamente non è semplice, ma credo ci si possa puntare».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati