IL REPORT

Turismo, entro il 2030 viaggeranno oltre 1,8 miliardi di persone

Emerge dal report Future Traveller Tribes 2030, commissionato da Amadeus e presentato al Travel Technology Day al Teatro Franco Parenti di Milano

report, turismo, VIAGGI, Sicilia, Economia

ROMA. Ci sarà il viaggiatore «social» e quello «etico», il forzato del viaggio di lavoro e il fan della semplicità. Poi i puristi culturali e infine i cacciatori di
gratificazioni. Sarà diviso in 6 tribù, anche fortemente contaminate tra di loro, il popolo di oltre 1,8 miliardi di persone che entro il 2030 viaggerà ogni anno fuori dai confini nazionali. Emerge dal report Future Traveller Tribes 2030,
commissionato da Amadeus e presentato al Travel Technology Day al Teatro Franco Parenti di Milano.

Si tratta di 700 milioni di persone in più rispetto al totale dei viaggiatori di oggi. E anche le divisioni in gruppi si sono affinate, aggiornate e aumentate di numero. Nella precedente rilevazione di Amadeus del 2012 le Travellers Tribes erano 4: senior dinamici e pendolari cosmopoliti, clan Globali e top
manager. Durante il Travel Technology Day, giornata dedicata al futuro
dei viaggi e all'evoluzione del mercato, sono emerse le aspettative sempre più alte da parte del viaggiatore iperconnesso. Il viaggio comincia prima e finisce in un tempo più dilatato rispetto a prima, con l'avvento delle tecnologie
digitali e la possibilità di profilare i viaggiatori tramite l''uso dei big data.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati