4 MILIONI DI DATI

Usa, attacco hacker agli uffici federali: probabile base in Cina

Secondo una fonte informata citata dall'agenzia americana, è stato colpito l'ufficio risorse umane del governo

attacco hacker, dati compromessi, risorse umane, Stati Uniti, Uffici federali, Washington, Sicilia, Mondo

WASHINGTON.  Una massiccia violazione ad nopera di hacker è stata messa segno ai danni di alcuni uffici federali americani e Washington è già a lavoro per stabilire l'entità dell'attacco. Lo riferisce la Associated Press. Secondo
una fonte informata citata dall'agenzia americana, è stato colpito l'ufficio risorse umane del governo.

Sarebbe opera di hacker di base in Cina la massiccia intrusione al sistema informatico di alcuni uffici del governo federale americano. Lo riferiscono il
Washington Post e il Wall Street Journal citando fonti informate. Si tratta di un attacco messo a segno a dicembre ma di cui solo adesso si ha notizia e che interessa in particolare l'ufficio federale per la gestione del personale e potrebbe aver compromesso i dati di quattro milioni di dipendenti di varie
agenzie federali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati