Domenica, 20 Agosto 2017
CITTA' DA VIVERE

“Peppi il disgraziato”, a Palermo va di scena la fiaba

PALERMO
Appuntamenti
Oggi , dalle ore 10:00 alle 20:00, la Polisportiva Bonagia ospita l’iniziativa solidale gratuita “Affrettati a donare”, una giornata dedicata allo sport, in cui è possibile approfondire i temi della donazione di organi e tessuti. La manifestazione promossa dall’associazione EDE, guidata da Maria Grazia La Valle, Presidente della Commissione Attività Sociali della II Circoscrizione del Comune di Palermo con il contributo del CRT Sicilia – Centro Regionale Trapianti, ha lo scopo di avvicinare in modo semplice e diretto la cittadinanza, al delicato tema della donazione e del trapianto, partecipando gratuitamente a numerose discipline sportive e ritirando depliant informativi e gadget in appositi stand informativi in cui è possibile, sottoscrivere le dichiarazioni di volontà nei registri del CRT Sicilia. L’evento sportivo è l’ultima fase del progetto che da settembre ha coinvolto ed informato studenti, docenti e dirigenti di numerose scuole secondarie e superiori di Palermo e Provincia in cui sono stati sviluppati percorsi formativi, mirati alla corretta informazione giovanile, grazie agli incontri con medici, psicologi, volontari, donatori e familiari di donatori e trapiantati. «Fino a due anni fa, migliaia di studenti siciliani dibattevano annualmente sul valore sociale della donazione attraverso il concorso intitolato a Nicholas Green, il bambino figlio di turisti americani ucciso vent'anni fa in Sicilia, la cui famiglia attraverso il nobile gesto della donazione ha fatto rivivere pazienti siciliani - spiega Maria Grazia La Valle - purtroppo da due anni il Presidente Crocetta ha cancellato il concorso regionale tenendo fuori per i ragazzi dalla divulgazione della cultura della donazione». Obiettivo del progetto è quello di incrementare il numero dei potenziali donatori sul territorio attraverso un’intensa azione divulgativa nell’intera Regione e sollevando l’attenzione mediatica sul tema della donazione e dei trapianti. Ingresso libero.

Da leggere
Oggi alle 17,30 alla libreria Macaione ci sarà la presentazione del libro di Emiliana Ereddia “Per me scomparso è il mondo”. Modera Federica Urso. Ingresso libero.

Da sentire
Oggi al Palermo Jazz Club dalle 21,30 ci sarà l’anteprima europea di NewYork Tango. Sul palco, insieme all'armonicista, saliranno Antonio Zarcone al pianoforte e Roberto Gervasi alla fisarmonica. Biglietto 15 euro.
-
Oggi dalle 21,30 al Ridotto dello Spasimo ci sarà Anna Bolomolo. Biglietto 10 euro.

A teatro
Oggi alle 18,30 e domani alle 11,30 e alle 18,30 all’Atelier La Lucciola ci sarà lo spettacolo “Peppi il disgraziato” di e con Nadia Parisi. La  fiaba racconta di un ragazzo che non ne voleva sapere di lavorare e per questo, e per le sue continue monellerie, tutti lo conoscevano in paese come “Peppi il disgraziato”.
-
Uno spettacolo per bambini e adulti. Due giornate dedicate al rapporto tra genitori e figli. Un momento di divertimento per riscoprire il valore del tempo trascorso insieme. Oggi e domani al centro commerciale “Conca d’Oro” di via Lanza di Scalea sbarca “Genitori in Gioco!”: un'iniziativa promossa da Kinder Sorpresa realizzata in collaborazione con Moige, Movimento Italiano Genitori. In scena un ciclo di spettacoli di intrattenimento rivolto alle famiglie con l’obiettivo di educare e divertire allo stesso tempo. Un teatrino di burattini metterà in scena delle storie che rappresentano occasioni di gioco all'interno di una famiglia, in cui uno dei protagonisti sarà Kinderino. Lo spettacolo avrà una durata di 20 minuti e verrà proposto ogni ora, dalle ore 11 alle ore 20.
-
Oggi al teatro Biondo va in scena uno dei testi di Luigi Pirandello, "Non si sa come" uno spettacolo di produzione del Biondo, con la presenza sul palco dell'attore Pino Caruso. Appuntamento alle 21. Biglietti da 11 a 30 euro. Inoltre fino al 28 va in scena Lampedusa Snow di Lina Prosa.

Appuntamenti
Continua a viale delle Scienze l’ottava edizione della manifestazione “Esperienza inSegna”, oggi ultimo giorno di attività all’edificio 19. Previsti laboratori.

Da vedere
A palazzo Branciforte si potrà visitare la mostra per il militare polacco Jan Karski, in occasione del settantesimo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. La mostra è visitabile fino a domenica 15 marzo. Durante il pomeriggio saranno presentati il libro "La mia testimonianza davanti al mondo. Storia di uno stato segreto di Jan Karski" a cura e con la traduzione di Luca Bernardini e il fumetto "Jan Karski. L’uomo che scopri l’Olocausto" di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, alla presenza degli autori. Verranno anche proiettate delle interviste a Jan Karski dagli archivi della Rai Teche e United States Holocaust Memorial Museum. Interverrà di Luca Bernardini, professore di letteratura e cultura polacca presso l’Università degli Studi di Milano.
-
Oggi una mostra su Cappuccetto Rosso potrà essere visitata fino domenica 1 marzo, allo spazio mostre al primo piano della libreria Feltrinelli.  “Il ritorno di Cappuccetto Rosso” è uno dei “libri da parati” di Verba Volant edizioni. La storia è rivisitata con arguzia e modernità da Annamaria Piccione ed illustrata da Monica Saladino con le meravigliose tavole materiche e preziose che si potranno ammirare dal vivo.
-
Da Excelsior, alle terrazze de la Feltrinelli di via Cavour sarà possibile visitare la mostra “Vintage” di Ninni Arcuri.  Grazie alla collaborazione delle Officine Palmizi a collaborazione con Officine Palmizi e alle installazioni di Piera Sagrì e di Gisella Leone sarà possibile fare un salto nel passato. Sale visitabili fino al 9 marzo, dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle 13.00 ed dalle 16.00 alle 21.00. Chiuso il lunedì. Biglietto 5 euro.

AGRIGENTO
Da vedere
Prorogata a domenica 8 marzo alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento mostra “Trame del ‘900. Opere della collezione Galvagno”, a cura di Sergio Troisi. Un viaggio nel secolo breve con oltre sessanta opere di celebri autori del Novecento raccolte in oltre cinquant’anni dai collezionisti palermitani Nino e Francesco Galvagno. La mostra, la cui chiusura era stata programmata dalle FAM per domenica 1° marzo, sarà ancora visitabile fino alla domenica successiva per venire incontro alle numerose richieste da parte del pubblico e delle scolaresche che in questi mesi hanno affollato gli spazi espositivi delle Fabbriche. Particolare entusiasmo da parte dei visitatori più piccoli che, guidati dalle proprie insegnanti, si sono spesso cimentati in laboratori di disegno ispirati alle opere di “Trame del 900”. La più amata sembrerebbe essere l’Autoritratto di Renato Guttuso che, insieme alla Cucitrice (entrambe del 1947), è tra le produzioni meno conosciute dell’artista di Bagheria e ne testimonia l’ indagine sulla scomposizione cubista e sulla ritmica del colore. Alcuni disegni dei piccoli alunni della Scuola dell’infanzia I.C. Agrigento Bassa Est, plesso Tortorelle, documentano la loro curiosità per quest’opera. Ieri in visita gli alunni delle elementari dell’I.C. Anna Frank della città.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook