Domenica, 24 Settembre 2017
REGIONE SENZA SOLDI

Stop agli straordinari dei dipendenti
Musei, a rischio le aperture nei festivi

di
Pochi fondi per garantire le turnazioni del personale della Sas. Le strutture che non riusciranno ad organizzarsi col personale di ruolo già domenica potrebbero restare chiuse

PALERMO. Regione senza soldi, l'assessorato ai Beni culturali blocca gli straordinari dei dipendenti che dovrebbero garantire l'apertura domenicale e nei festivi di musei e siti archeologici.

Questa mattina il dirigente dei Beni culturali, Rino Giglione, ha scritto ai vertici della Sas, la partecipata che mette a disposizione circa 600 dipendenti per musei e siti, spiegando che non possono essere garantiti i livelli di turnazione degli anni scorsi. Da qui la conclusione: bisogna limitare l'utilizzo del personale e ciò secondo i dirigenti di musei e siti provocherà fin da domenica prossima la chiusura delle strutture che non riusciranno ad organizzarsi col personale di ruolo.

La Sas si è riservata di valutare la situazione con l'assessore Purpura che invece da giorni lavora proprio a un piano di turnazione che dovrebbe aumentare il numero di giorni festivi in cui musei e siti dovrebbero estate aperti.

Intanto però la lettera di Gigione ha allarmato i sindacati. La Uil con Gianni Borrelli ha subito scritto al presidente della Regione e all'assessore Purpura chiedendo un incontro: "Non possiamo continuare a fare proclami di rilancio del settore e poi chiude nei giorni di maggiore fruizione".

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X