Domenica, 20 Agosto 2017
MALTEMPO

Partita una settimana di freddo e neve in tutta Italia: allerta in arrivo

ROMA. Febbraio inizia all'insegna del freddo e del maltempo: una doppia perturbazione, con piogge e nevicate, accompagnerà gli italiani a fasi alterne per altri sette giorni, portando mercoledì notte neve in pianura al Nord. Queste le previsioni dei meteorologi. «La settimana - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera si preannuncia piuttosto turbolenta per l'arrivo in sequenza di altri due impulsi polari». Il primo farà il suo ingresso sul Mediterraneo domani, e sarà seguito da un secondo, giovedì, ancora più freddo.

«L'afflusso di fredde correnti in arrivo dal circolo polare artico, che hanno portato i maggiori effetti al Centro Sud - spiega Nucera - non accenna a diminuire. Sono in arrivo altre due perturbazioni che prolungheranno questa fase instabile e fredda di un'altra settimana. Mentre oggi si vanno ad esaurire gli effetti al Sud della vecchia perturbazione, domani farà ingresso sul Mediterraneo un primo nucleo freddo, seguito giovedì da un secondo ancor più freddo. Alimenteranno un centro di bassa pressione che stazionerà sul Mediterraneo, e in particolare sull'Italia fino al weekend. Ci saranno piogge - precisa il meteorologo - temporali specialmente al Centro Sud, venti forti e nevicate sui rilievi fino a quote collinari, in pianura su parte del Nord». Secondo il portale 'iLMeteo.it', il maltempo raggiungerà il suo picco mercoledì notte e giovedì, con nevicate sparse fino in pianura su Piemonte, Lombardia, Ovest Emilia, maltempo sul Lazio e piogge diffuse sul resto del Centro. Mentre giovedì - rileva - arriva «Big Snow», la grande nevicata. In questa giornata neve copiosa scenderà su tutta l'Emilia Romagna, neve diffusa su Piemonte, Lombardia, gran parte del Veneto, a bassissima quota in Liguria «Le temperature - sottolinea ancora Nucera - subiranno un calo, soprattutto al Centro Nord, dove i valori scenderanno sotto le medie del periodo, mentre inizialmente al Sud il clima rimarrà più mite. Si tratterà del periodo invernale più lungo fino a questo momento vissuto in questa stagione 2014/2015. L'apice della nuova ondata di maltempo sarà raggiunto tra giovedì e venerdì, quando la perturbazione terrà sotto assedio quasi tutta la Penisola in un abbraccio invernale, ma il vortice probabilmente non si esaurirà prima del weekend».  Per quanto riguarda le temperature, in particolare, rende noto il Centro Epson Meteo, i valori più bassi oggi sono stati registrati ad Aosta, Bolzano, Trento, Campobasso, Potenza (4 gradi), seguita dall'Aquila (5 gradi) e Catanzaro (6), Bergamo, Novara, Torino, Piacenza, Udine, Trieste, Perugia e Rieti (7).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook