Martedì, 20 Novembre 2018

"Ritorno al futuro", finisce in tribunale la famosa auto "The DeLorean" - Foto e video

NEW YORK. La famosa 'The DeLorean', l'automobile-macchina del tempo usata da Marty Marty McFly (Michael J. Fox) e dall'eccentrico scienziato Dr.Emmett L. Brown (Christopher Lloyd) nel film 'Ritorno al futuro' per fare un tuffo nel passato finisce in tribunale: è al centro di una battaglia tra la vedova di John DeLorean, che ha prodotto l'unico modello dell'auto costruita nel 1981 su design di Giorgetto Giugiaro, e un'azienda del Texas, la DeLorean Motor Company. Oggetto del contendere, a detta della signora DeLorean, l'uso illecito del nome del marito.

L'azienda texana avrebbe infatti usato illegalmente il nome DeLorean per vendere gadget tra cui cappelli, penne, agende, portachiavi oltre ad autorizzare importanti aziende come Nike, Matte o Apple ad usare nome e immagini. La disputa avviene proprio quando il film diretto da Robert Zemeckis si appresta a festeggiare il trentesimo anniversario. Nei documenti legali si legge inoltre che l'azienda avrebbe anche intenzione di costruire una versione elettronica della vettura, il che sarebbe illegale perchè il design appartiene agli eredi DeLorean.

John Z. DeLorean, morto nel 2005 a 80 anni, iniziò la sua carriera alla General Motors. A lui si deve la prima 'muscle car' americana (auto ad alta prestazione di solito a due porte), la Pontiac Gto. DeLorean lasciò Gm negli anni '70 per lanciare la sua azienda e produrre la Dmc 12, meglio conosciuta come 'The DeLorean', vettura spigolosa con le porte che si aprono verso l'alto. Prima che l'azienda andasse in bancarotta, furono prodotte novemila vetture e fu scelta per il film 'Ritorno al futuro' per la sua somiglianza con un'astronave.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X