Mercoledì, 21 Novembre 2018
DOPO 8 ANNI

La Giordania rompe moratoria sulla pena di morte: 11 detenuti impiccati

Una fonte dell'amministrazione penitenziaria ha precisato che si trattava di persone condannate tra il 2005 e il 2006 per omicidi comuni

AMMAN. Undici condannati a morte per omicidio sono stati impiccati all'alba di oggi in una prigione in Giordania, le prime esecuzioni dopo una moratoria non dichiarata durata otto anni. Lo ha annunciato il ministero dell'Interno.

Un'altra fonte dell'amministrazione penitenziaria ha precisato che si trattava di persone condannate tra il 2005 e il 2006 per omicidi comuni, senza legami con la politica o il terrorismo.

Recentemente il ministro dell'interno Hussein Majali aveva dichiarato che nel paese c'è un grande dibattito sulla pena di morte e che «l'opinione pubblica ritiene che l'aumento dei reati derivi dalla mancata applicazione di questa pena».  Secondo fonti giudiziarie, dal 2006, anno delle ultime esecuzioni, sono 122 le persone condannate a morte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X