Martedì, 20 Novembre 2018
IL PREMIER

Renzi: il politico dell'anno? Giorgio Napolitano

Il premier: se non ci fosse stato lui nulla di quello che abbiamo fatto in questi mesi sarebbe stato possibile

ROMA. "Se dovessi indicare il mio politico dell'anno, il simbolo del riformismo del nostro paese, direi senza dubbio che l'uomo dell'anno, in Italia, si chiama Giorgio Napolitano". Lo dice il presidente del Consiglio Matteo Renzi in una conversazione con il Foglio.

"Bisogna essere onesti: se non ci fosse stato lui - sostiene - nulla di quello che abbiamo fatto in questi mesi sarebbe stato possibile. Il pulsante 'push' lo ha spinto per primo lui. Continuo a sperare che le dimissioni del presidente della Repubblica avvengano il più tardi possibile. Una volta che verranno formalizzate seguiremo un metodo preciso: il giorno dopo le dimissioni il Partito democratico convocherà i gruppi parlamentari, la direzione, i delegati regionali e apriremo un'assemblea permanente. Nessuno potrà dire: non ho avuto un luogo dove discutere. Una volta elaborato un profilo lo proporremo ai nostri alleati, poi a tutti gli altri partiti: dal Movimento 5 stelle a Sel passando ovviamente anche per la Lega. Per trovare il candidato giusto non penso sia uno scandalo aspettare qualche votazione. Ma ciò che vorrei spiegare è che occorre non ripetere l'errore di chi mi ha preceduto: presentare un nome indicato dall'alto senza una discussione preliminare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X