Martedì, 18 Settembre 2018
TERREMOTO

Scosse e paura a Firenze, la più forte di 4.1: scuole e uffici chiusi

FIRENZE. Dalla scorsa notte sono state oltre 20 le scosse di terremoto registrate dall'Ingv con epicentro nella zona del Chianti. Al momento non si registrano danni, ma molta è ancora la paura. Si segnalano interruzioni di energia elettrica. L'ulteriore scossa di terremoto di magnitudo 4.1 delle 11:36 e' stata avvertita da Firenze a Siena, in tutta l'area del Chianti. Diverse persone nel capoluogo toscano hanno lasciato gli edifici per scendere in strada. Tante le telefonate ai vigili del fuoco, ma per ora non si registrano danni a cose o persone.

     

Per precauzione, in seguito alle scosse di terremoto, sono stati chiusi uffici e scuole in cinque comuni della zona del Chianti. Si tratta di Barberino Val d'Elsa, Tavarnelle Val di Pesa, Greve, Bagno a Ripoli e San Casciano. Lo ha comunicato la sala operativa della Protezione civile attiva presso la Prefettura di Firenze. L'epicentro del sisma a 5 km sud ovest di San Casciano. Tanta paura, anche per il boato, che ha accompagnato le scosse più forti.

Quello in corso nella zona del Chianti è uno sciamo sismico, del quale è "impossibile prevedere la durata". Lo ha detto il sismologo Alessandro Amato, dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. E' tipico di uno sciame, infatti, che una scossa di terremoto forte possa seguire ad una serie di scosse più deboli. E' un fenomeno analogo a quello registrato recentemente in altre zone italiane come il Pollino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X