Giovedì, 20 Settembre 2018
FORMULA 1

Altra rivoluzione in Ferrari: via Fry e Tombazis, Allison nuovo dt

Dopo gli addii di Montezemolo e Mattiacci, nuove scelte del presidente Marchionne. E come terzo pilota arriva Gutierrez
Ferrari, formula 1, rivoluzione ferrari, Esteban Gutierrez, James Allison, Kimi Raikkonen, Maurizio Arrivabene, Nikolas Tombazis, Pat Fry, Sebastian Vettel, Sergio Marchionne, Sicilia, Sport
Sergio Marchionne

MARANELLO. Non si ferma la rivoluzione alla Ferrari in vista della stagione 2015 di Formula 1. Dopo gli addii a Montezemolo, Alonso e Mattiacci, la nuova gestione targata Sergio Marchionne spazza via come previsto due pezzi da novanta della direzione tecnica salutando il greco Nikolas Tombazis, padre delle ultime fallimentari monoposto, e l'inglese Pat Fry, prevedendo un'organizzazione più piatta e responsabilità chiare. Nuovo Dt sarà James Allison, a cui risponderanno due ingegneri italiani cresciuti nella scuderia di Maranello, Simone Resta come Chief designer, e nel ruolo di Direttore Power Unit Mattia Binotto, quest'ultimo coadiuvato tra gli altri da Lorenzo Sassi quale Chief designer Power Unit.

Le attività della Direzione di Ingegneria di Pista saranno gestite ad interim dallo stesso Allison. In questo modo il Direttore Tecnico ha la responsabilità complessiva della realizzazione di una monoposto competitiva per i piloti della Scuderia, Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, e per il nuovo arrivato Esteban Gutièrrez, collaudatore e terza guida. La direzione delle attività sportive relative alla F1 è affidata a Massimo Rivola, mentre per le competizioni GT e Corse Clienti la responsabilità viene attribuita ad Antonello Coletta.

La Ferrari Driver Academy rimane gestita da Luca Baldisserri, che riporterà direttamente a Maurizio Arrivabene che avrà, ad interim, anche la responsabilità della nuova Direzione Commerciale della Scuderia, di cui farà parte in qualità di Marketing Manager e Acquisition Renato Bisignani, attuale responsabile stampa. L'ufficio stampa viene affidato ad Alberto Antonini, giornalista da molto tempo impegnato in F1 come collaboratore di quotidiani e periodici e commentatore tv prima di Rai e poi di Sky Italia. A lui faranno capo le attività anche di un nuovo gruppo digital dedicato alla Scuderia.

Il messicano Esteban Gutierrez, 23 anni, sarà collaudatore e terzo pilota della Ferrari in F1, a partire dalla prossima stagione. Dopo due anni alla guida di vetture motorizzate Ferrari - arriva dalla Sauber - Gutierrez è stato scelto «per portare la sua esperienza nell'area dedicata allo sviluppo della monoposto», spiega la Scuderia Ferrari. «È un onore entrare a far parte di una squadra con una storia straordinaria come quella della Scuderia Ferrari», ha detto il pilota. «Nel rinnovare la piena fiducia ai nostri piloti ufficiali, una coppia formidabile composta dal quattro volte campione del Mondo Sebastian Vettel e da Kimi Raikkonen, iridato con la Ferrari, ho il piacere di dare il benvenuto a Esteban Gutierrez», ha detto il direttore generale e team principal della Scuderia Ferrari, Maurizio Arrivabene.

«Siamo felici - ha aggiunto Arrivabene - di poter offrire questa opportunità ad un pilota giovane ma già esperto di monoposto di nuova generazione come Esteban, certi che grazie all'esperienza maturata in Formula 1 saprà dare un contributo importante al lavoro di sviluppo del simulatore. Accogliere Esteban nella nostra squadra ci offre inoltre la possibilità di riaprire le porte della Ferrari ad un pilota di nazionalità messicana, in un paese dove, a cinquant'anni dall'avventura dei fratelli Rodriguez, la Scuderia conta ancora numerosissimi tifosi.» «Per me - ha detto anche Gutierrez - rappresenta l'inizio di un percorso importante per il futuro e intendo fare del mio meglio per contribuire al raggiungimento degli obiettivi della Scuderia. Ringrazio quanti hanno creduto nel mio potenziale, perchè questo mi da l'opportunità di crescere e di provare ad arrivare presto al top. Non vedo l'ora di dare inizio a questa nuova avventura, a cui dedicherò tutta la passione e la dedizione possibile».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X