Lunedì, 19 Novembre 2018
MALATTIE GENETICHE

Telethon, gara di solidarietà in tv e per le piazze

Accanto alla maratona televisiva sulle reti Rai, la raccolta di fondi per la ricerca sulle malattie genetiche prosegue fino a domenica 14 dicembre in tutte le città assieme alla Uildm

ROMA. Maratona televisiva, ma non solo per Telethon. Gara di solidarietà per raccogliere fondi e aiutare la ricerca sulle malattie genetiche. Un appello alla generosità è arrivato nei giorni scorsi anche dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano: "Oggi è la giornata Telethon - ha detto il capo dello Stato - ed è l'occasione che colgo per rinnovare il mio vivissimo appello a contribuire con generosita' a questa campagna che ha già accumulato meriti straordinari per i successi ottenuti nella lotta contro le malattie genetiche".

Accanto alla maratona televisiva sulle reti Rai, la raccolta di fondi per la ricerca sulle malattie genetiche prosegue fino a domenica 14 dicembre in tutte le città assieme alla Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) e a diverse altre realta' del volontariato sociale, verranno allestiti banchetti di raccolta dove distribuire anche i gadget simbolo dell'impegno Telethon, la sciarpa bianca e i cuori di cioccolato.

Dal 1990 ad oggi Telethon ha sostenuto la ricerca sulle malattie genetiche con 420 milioni di euro che hanno prodotto oltre 9.800 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e l'individuazione di terapie per malattie prima incurabili. Con i finanziamenti alla ricerca, Telethon sostiene inoltre le carriere di numerosi ricercatori brillanti impegnati nello studio di queste patologie. La Fondazione ha avviato gia' nel 1999 un programma (l'Istituto Telethon Dulbecco) finalizzato proprio a fornire a un gruppo selezionato di ricercatori la possibilita' di una carriera indipendente in Italia. Il programma e' stato finanziato dal '99 a oggi con 32,3 milioni di euro. Molti dei ricercatori che hanno ottenuto i finanziamenti dell'Istituto Telethon Dulbecco sono cervelli rientrati in Italia dall'estero dove erano impegnati da diversi anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X