Giovedì, 20 Settembre 2018
LE FOTO

La Miss Italia siciliana conquista il Canada e New York, incontrerà il sindaco

Clarissa Marchese simbolo della bellezza del nostro Paese «in tour». Successo alla serata promossa da Osca Farinetti, patron di Eataly

«Miss Italia a New York» potrebbe essere il titolo di un filmetto sdolcinato, invece è un viaggio vero, quello di Clarissa Marchese nella Grande Mela. Dopo la neve del Canada, Clarissa, vestita di rosa e con tanto di accessori da reginetta, corona e scettro, ha fatto girare la testa ai tanti che in questi giorni affollano la Fifth Avenue, italiani compresi, per lo shopping natalizio, e Central Park.

La prima volta di una Miss Italia a New York, Clarissa la sta vivendo con i genitori e con tre dei seimila riberesi emigrati - Stefano, Jimmy e Carmelo - che vivono da anni a Elisabeth, nel New Jersey. Domenica sera, diventata «la ragazza in rosso» con profonda scollatura sulla schiena, ha ottenuto un successo personale durante la serata di organizzata da Oscar Farinetti, patron di Eataly, La bellezza Eataliana: buon cibo, vini, musica dal vivo e raccolta fondi. Tra gli ospiti, il sindaco di Torino Piero Fassino, il regista del Capitale umano Paolo Virzì, il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi e anche Joe Bastianich con la mamma Lidia.

Tra un'intervista e l'altra con i media americani e gli incontri istituzionali - sarà ricevuta anche dal sindaco italoamericano di New York, Bill De Blasio - la miss riberese ieri sera ha partecipato al «gran gala» in suo onore nell'Hotel Renaissance, a Elisabeth, nel New Jersey, dove la comunità italo-americana, che ha invitato Clarissa, ha voluto festeggiare la connazionale più bella d'Italia. Posti, ovviamente, esauriti. «Sono molto felice di questa esperienza - ha detto la Marchese - io sono stata altre volte negli States, dove è nata mia madre Marisa, ma questa è stata particolare. Miss Italia è molto amata ovunque».

E Patrizia Mirigliani: «Mai come in questo periodo, da più parti viene richiesta la presenza di Miss Italia quando c'è da promuovere il nostro Paese». Infatti, dopo le feste la reginetta tornerà in America e girerà l'Europa. A bordo della sua corona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X