Domenica, 23 Settembre 2018
GERMANIA

La Merkel bacchetta l'Italia: "Le riforme non bastano"

La cancelliera ha usato le stesse parole anche per la Francia: "La Commissione europea ha ribadito che quanto presentato è insufficiente"

BERLINO. Le riforme in Francia e in Italia sono insufficienti. Questo quanto sostiene la Cancelliera tedesca Angela Merkel in un'intervista al Die Welt, ad una settimana dalla tregua di Bruxelles ai due Paesi per migliorare le finanze. «La Commissione ha ribadito che quanto presentato non è sufficiente. Cosa che condivido», ha detto. La Commissione europea «ha stabilito un calendario secondo il quale Francia ed Italia dovranno presentare ulteriori misure», spiega la Merkel. «Questo è giustificato perchè i due Paesi stanno attraversando effettivamente un processo di riforme - sottolinea nell'intervista al Die Welt -. Ma la Commissione ha ribadito anche che quanto presentato sul tavolo fino ad ora non è sufficiente. Parere che io condivido».

La Merkel si è espressa anche riguardo a Mosca. Per la cancelliera la politica di Mosca mette in difficoltà molti Paesi vicini dell'Unione Europea. «Moldavia, Georgia ed Ucraina sono tre Paesi nostri vicini che hanno firmato in modo sovrano un accordo con l'Unione Europea - spiega la Merkel -. La Russia crea difficoltà a questi tre Paesi. Vediamo inoltre che la Russia cerca di mantenere sotto la sua dipendenza economica e politica alcuni Paesi ad ovest dei Balcani». Interrogata sulle critiche che le sono state rivolte da tre ex cancellieri, Helmut Kohl, Hemult Schimdt e Gerhard Schroeder sostenitori di una linea più flessibile nei confronti di Mosca, la Merkel si è detta «convinta della bontà della risposta comune europea agli atti della Russia. Il fatto che la Russia abbia violato il Trattato di Budapest del 1994 sull'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina non deve restare senza seguito».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X