Giovedì, 20 Settembre 2018
LA RICERCA

La rivincita di aglio e cipolla, riducono il rischio di cancro allo stomaco

Lo ha stabilito in un apposito studio l’autorevole Istituto Mario Negri dell’Università di Milano.

MILANO. La rivincita di aglio e cipolla, due alimenti da sempre bistrattati soprattutto per la loro tendenza a condizionare l’alito di chi li ingerisce. Eppure sono importantissimi, in quanto aiutano a ridurre il rischio di tumore allo stomaco. Cipolla ed aglio, in sostanza, rendono più forti le cellule dello stomaco in quanto sono due alimenti nei quali è presente un alta concentrazione di composti solforati.

Lo ha stabilito in un apposito studio l’autorevole Istituto Mario Negri dell’Università di Milano. Consumando aglio e cipolla almeno due volte a settimana, si legge su aciclico.it, è possibile ridurre del 40% la possibilità di dover fare i conti con un cancro allo stomaco.

Addirittura, lo si legge dallo stesso sito, «incrementando la dose di cipolla, aglio e porri addirittura la possibilità di restare vittima di questa malattia scompare quasi del tutto». Il “Mario Negri” è giunto a questa conclusione utilizzando un campione molto rappresentativo: 547 soggetti sani e 230 soggetti con patologie allo stomaco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X