Venerdì, 16 Novembre 2018
CHAMPIONS LEAGUE

Roma, doppia beffa da Cska e City: per qualificarsi il pari potrebbe bastare

Se il Cska perde con il Bayern, in caso di pareggio all'Olimpico passa la Roma se la partita finisce 0-0 o 1-1, passa invece il Manchester con risultati come 2-2 e superiori. Se il Cska pareggia a Monaco, passa la Roma se pareggia 0-0, passa il Manchester City con risultati dall'1-1 in su

ROMA. Dopo il pareggio della Roma a Mosca contro il Cska (1-1) e la vittoria in extremis del Manchester City sul Bayern Monaco (3-2), altra beffa per la squadra di Garcia visto che Aguero ha segnato la sua terza rete al 91', la situazione del girone E di Champions League dopo cinque turni su sei vede i tedeschi, qualificati, a quota 12, e le altre tre squadre appaiate, a quota 5.   Nell'ultimo turno, il 10 dicembre prossimo, i giallorossi riceveranno il City e i russi andranno a giocare a Mosca.  Nonostante il doppio pesante colpo incassato oggi (con il gol del pari segnato dal Cska nel recupero, così come nel recupero è venuto il terzo e decisivo gol di Aguero a Manchester) per qualificarsi agli ottavi di finale alla squadra di Garcia basterà battere gli inglesi. Infatti, anche in caso di vittoria del Cska a Monaco, i giallorossi sono in vantaggio sulla squadra moscovita in base agli scontri diretti.    Se il Cska perde con il Bayern, in caso di pareggio all'Olimpico passa la Roma se la partita finisce 0-0 o 1-1, passa invece il Manchester con risultati come 2-2 e superiori. Se il Cska pareggia a Monaco, passa la Roma se pareggia 0-0, passa il Manchester City con risultati dall'1-1 in su.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X