Mercoledì, 19 Settembre 2018
CREMLINO

Putin: "Non resterò presidente della Russia a vita, non è utile al Paese"

Il leader non ha comunque escluso la candidatura per un quarto mandato nel 2018

MOSCA.  Vladimir Putin non si vede presidente a vita, «non sarebbe utile al Paese», inoltre il potere concede poco spazio agli affetti privati. Al massimo, farà un quarto mandato, dal 2018. Nel frattempo, però, avverte gli avversari: «Siamo i più forti perchè abbiamo ragione». Il presidente russo concede un'intervista a tutto campo all'agenzia di stampa Itar-Tass, tra politica, attualità e vita privata.

Quanto al suo futuro politico, Putin esclude di voler restare presidente a vita: «Non sarebbe salutare per il paese, sarebbe dannoso, e non ce n'è bisogno», aggiunge il leader del Cremlino, alla guida del Paese dal 2000, salvo un intervallo tra il 2008 e il 2012 in cui ha ricoperto l'incarico di premier. Oggi Putin, che ha 62 anni, non ha tuttavia escluso di ricandidarsi nel 2018: «È possibile, non so ancora, deciderò in base al contesto generale, ai miei sentimenti e al mio umore».

Putin, che è accusato dall'opposizione liberale di essere a capo di un regime autoritario, spiega all'Itar-Tass che «pensare che il presidente decida tutto non è corretto». Parlando della crisi ucraina, che ha opposto la Russia all'Occidente, Putin spiega che l'annessione alla Crimea è stata una «decisione strategica», sottolineando poi che «noi siamo più forti di tutti gli altri perchè abbiamo ragione».

Poi, ammonisce che «altri paesi che in certi periodi hanno tentato di isolarci dal resto del mondo, hanno pagato un prezzo elevato». Nell'intervista c'è spazio anche per la sua vita privata. Le sue due figlie, Maria e Ekaterina, di 29 e 28 anni, «vivono a Mosca», ma Putin riesce a vederle «sono una o due volte al mese, perchè ho un calendario molto serrato», e tra l'altro il suo «carico di lavoro è tale che non mi consente di avere una grande cerchia di amici». In ogni caso, assicura, «non mi sento solo, anche se può suonare bizzarro», considerato che «incontri con persone che considero miei amici non ne ho molti». Ma, assicura, «la solitudine, mi pare, è un'altra cosa, è uno stato d'animo, e io non provo questo sentimento».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X