Sabato, 17 Novembre 2018
ALLARME APPLE

La nuova minaccia per iPhone e iPad si chiama "Masque Attack"

Consente agli hacker di sostituire applicazioni originali con delle copie identiche e infette, rubando i dati privati degli utenti

NEW YORK. 'Masque Attack', si chiama così la nuova minaccia per iPhone e iPad. Una vulnerabilità che consente agli hacker di sostituire applicazioni originali con delle copie identiche e infette, rubando i dati privati degli utenti. Una minaccia che al momento è solo tale, a quanto dicono dalla Apple. Tuttavia non è da sottovalutare, tanto da spingere il governo Usa a mettere in guardia i consumatori: non scaricate app da fonti non ufficiali.

In pratica, 'Masque Attack' porta a installare un'app pirata al posto di una vera, come una sorta di replicante. Quello che può sembrare l'aggiornamento di una app di posta elettronica o di mobile banking, ad esempio, è in realtà una sostituzione che va a rubare i contenuti memorizzati nell'app stessa.

Il contagio avviene cliccando su link ricevuti via mail o messaggio, che inducono a scaricare applicazioni da fonti diverse rispetto al negozio ufficiale di Apple.

«Non siamo a conoscenza di clienti che siano stati effettivamente colpiti da questo attacco», spiegano gli esperti Apple. Questa non è la prima minaccia per il colosso della tecnologia. La prima ha preso di mira gli utenti del servizio iCloud. Il secondo si chiama 'WireLurker' e infetta iPhone e iPad collegati via cavo Usb al computer Mac.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X