Martedì, 13 Novembre 2018
MASTERS

Tennis, a Londra Federer spazza via anche Murray e vola in semifinale

Lo svizzero adesso aspetta il secondo classificato del gruppo A, in cui si trova Novak Djokovic

LONDRA.  Roger Federer a tutto gas: dopo Milos Raonic e Kei Nishikori, il 33enne fuoriclasse svizzero, numero 2 del tennis mondiale, ha battuto - con un imbarazzante 6-0 6-1, in 56 minuti - anche Andy Murray, qualificandosi così per le semifinali delle Atp World Tour Finals, il Masters di fine stagione in corso a Londra, come primo del girone B, unico a punteggio pieno.

L'altro semifinalista è il 24enne giapponese, che nel pomeriggio si era imposto, per 4-6, 6-4, 6-1, sullo spagnolo David Ferrer, sceso in campo al posto del canadese Raonic, ritiratosi a causa di un infortunio muscolare. Federer, che non ha concesso neanche un set ai tre avversari sconfitti, è alla sua 12/a semifinale nel torneo che si disputa tra gli otto migliori giocatori della stagione, da lui vinto sei volte (nel 2003, 2004, 2006, 2007, 2010, 2011), un record.  Impressionante il divario tra i due e la facilità con cui il campione di Basilea ha umiliato, davanti al pubblico di casa, il 27enne scozzese, numero 6 del ranking, che aveva perso per 6-0  6-1 solo una volta, contro Novak Djokovic. Sconfitta ancor più bruciante se si considera che le precedenti sfide erano in parità (11-11) e che Murray è riuscito a conquistare il game della bandiera solo nel secondo set, dopo che un implacabile Federer se n'era aggiudicati 11.

Con tre inequivocabili vittore in altrettanti match, 'King Roger' chiude quindi la fase a gironi come primo del gruppo B. Lo segue Nishikori, numero 5 del ranking e primo tennista asiatico a partecipare ad un Masters di fine anno, che ha vinto nel primo turno contro Murray, perso nel secondo contro Federer e vinto oggi contro il 32enne Ferrer, numero 10, sostituto di Raonic, infortunato alla coscia. L'incontro tra il giapponese e lo spagnolo è stato il primo, e fin qui l'unico, dei dieci singolari giocati sul cemento indoor della 02 Arena di Londra a concludersi al terzo set. Primo canadese a gareggiare in un Masters, il 23enne Raonic - debuttante a Londra, al pari di Nishikori e del croato Marin Cilic, del girone A - aveva perso sia contro Federer sia contro Murray e, prima di dare forfait era già virtualmente escluso dalle semifinali.

Semifinali nelle quali, sabato, Federer, affronterà il secondo classificato del gruppo A, i cui componenti tornano in campo domani per il terzo turno. Nel pomeriggio il serbo Djokovic, numero 1 mondiale e campione in carica (oltre che nel 2008 e nel 2012), affronterà il ceco Tomas Berdych, numero 7; in serata, poi, la sfida tra lo svizzero Stanislaw Wawrinka, n. 4, e Cilic, n. 9. Djokovic guida il girone con due vittorie, avendo battuto sia Cilic sia Wawrinka; mentre il croato è a zero punti, avendo perso anche contro il ceco. Una vittoria ciascuno per Berdych e Wawrinka, che versomilmente si contenderanno il secondo posto in semifinale.  In caso di parità tra due o più tennisti alla fine della fase a gironi, contano nell'ordine: numero di vittorie, numero di match giocati, scontro diretto, percentuale set vinti, percentuale game vinti, posizione in classifica Atp.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X