Venerdì, 16 Novembre 2018
ENTI LOCALI

Ex Province, sì alla proroga dei commissari: fuori Ingroia e Tucci

PALERMO. L'Ars ha approvato il ddl che proroga fino al prossimo 8 aprile il commissariamento delle ex Province. A favore hanno votato 35 deputati, 17 i contrari e 10 astenuti.

Approvato l'emendamento di Antonello Cracolici (Pd), presidente della commissione Affari istituzionali, che prevede il non conferimento degli incarichi, pena nullità, a soggetti titolari di altri incarichi nella pubblica amministrazione regionale. Potranno diventare commissari invece i dirigenti interni alla Regione.

Non potranno comunque essere confermati i commissari Ingroia e Tucci perchè la legge nazionale vieta i doppi incarichi e il conferimento a personale in pensione. Si tratterà comunque di nuove nomine. Nella maggioranza hanno votato contro la norma Franco Rinaldi (Pd) e Marika Cirone (Pd). No del M5S.

Il 31 ottobre scorso è scaduto il mandato dei commissari delle Province e gli enti sono rimasti scoperti, considerato che anche la riforma non è stata ancora approvata. Per colmare il vuoto il governo ha nominato dei commissari ad acta, funzionari col compito di supportare i dirigenti ancora in servizio delle Province.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X