Mercoledì, 21 Novembre 2018
PROTEZIONE CIVILE

Ancora allerta meteo in Sicilia: dalle Eolie a Ragusa, scuole chiuse

Codice rosso a Modica, Pozzallo e in diversi comuni ennesi. Allarme anche a Lipari. Su questi territori incombe il rischio idrologico e il codice giallo per rischio idraulico

 RAGUSA. Allerta meteo in Sicilia e codice rosso in provincia di Ragusa per tutta la giornata. A stabilirlo il dipartimento regionale della Protezione Civile.  Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate e quello di Pozzallo, Luigi Ammatuna hanno deciso che oggi le scuole rimarranno chiuse.

In relazione all'allerta meteo «di elevata criticità» il prefetto di Ragusa Annunziato Vardè ha convocato per le 18.30 il Centro coordinamento soccorsi (Ccs) per «l'esame congiunto della situazione e l'individuazione di provvedimenti da adottare a tutela della pubblica incolumità». Lo rende noto la Prefettura di Ragusa.

Scuole chiuse fino a sabato per l'allarme maltempo nell'ennese. I sindaci di Enna, Calascibetta, (solo per il plesso Umberto I) Pietraperzia (solo per domani 7 novembre ) Aidone, Assoro, Leonforte, Nicosia e Valguarnera hanno emesse ordinanza per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

L'allarme maltempo dovrebbe cessare a breve ma su questi comuni incombe il codice rosso per rischio idrologico, e codice giallo per rischio idraulico. Predisposti, da parte dell'ufficio di Protezione Civile della Provincia, la sistemazione dei cancelli in corrispondenza della strada provinciale 1, Sp 2, Sp 51 ed Sp 81 tutte arterie di accesso al capoluogo.

Anche nelle Eolie è allarme meteo, le scuole di Lipari saranno chiuse. Lo ha disposto il sindaco Marco Giorgianni. «Si informa la cittadinanza - dice - che è stata disposta la chiusura, a decorrere dal pomeriggio di oggi 6 novembre 2014 e sino al 7 novembre 2014 compreso, delle scuole di ogni ordine e grado del Comune di Lipari.

La decisione è stata presa in via cautelativa in ordine agli avvisi di condizioni meteorologiche avverse ricevute dalla Protezione Civile e si raccomanda di adottare comportamenti prudenziali al fine della salvaguardia della pubblica e privata incolumità».

Pioggia e forte vento da qualche ora stanno creando disagi a Messina e provincia. Dopo una mattinata tranquilla nonostante l'allerta meteo, nel pomeriggio si è scatenata una bufera sullo Stretto.

Il sindaco Accorinti, diversi primi cittadini di altri comuni della provincia e l'Università di Messina hanno deciso la chiusura di scuole e facoltà per precauzione. Il maltempo sta interessando tutta la provincia di Messina e secondo la Protezione Civile nella zona ionica sono previsti quantitativi di pioggia elevati superiori a 100 millimetri per mq in 24 ore.

Preoccupazione soprattutto per le zone di Giampilieri e Scaletta ha anche attivato una procedura di emergenza, «al fine di garantire maggiori condizioni di sicurezza ai minori, alle donne e agli uomini attualmente ospitati nella tendopoli del Palanebiolo». I migranti occupanti il Palanebiolo sono stati accompagnati nell'edificio della caserma di Bisconte. Interrotti i collegamenti con le Eolie e ancora fuori uso il porto di Tremestieri a Messina.

Le scuole del territorio di Catania rimarranno chiuse anche oggi a scopo precauzionale a causa dell'allerta meteo, con codice rosso, diffusa dalla Protezione civile. Lo ha deciso il sindaco Enzo Bianco dopo una consultazione con gli esperti della Protezione civile.

Nell'ordinanza si dispone anche il divieto di circolazione dei mezzi a due ruote fino alle 24 di oggi. L'Ufficio della Protezione civile del Comune ha rivolto un invito alla popolazione a «rimanere in casa e a non uscire se non in caso di assoluta necessità». Un violento nubifragio ha investito il catanese. Allagamenti si registrano a Giarre. Black out segnalato  a Biancavilla.

L'Ufficio ha inoltre diffuso un numero di telefono, lo 095/484000, per segnalare eventuali emergenze.

Allerta meteo anche a Gela. L’Amministrazione Comunale ha emesso un'ordinanza con la quale si stabilisce nella giornata di oggi la chiusura a scopo precauzionale delle scuole del territorio saranno chiuse a causa dell’allerta meteo diffusa dalla Protezione civile. Lo ha deciso il vicesindaco Fortunato Ferracane dopo una consultazione con la Prefettura di Caltanissetta e gli esperti della Protezione civile.

L’ordinanza si è resa necessaria per esigenze di tutela della pubblica incolumità e della sicurezza pubblica, in particolare nelle strutture scolastiche del territorio comunale.

Tre voli sono stati dirottati a Palermo per le cattive condizioni meteo che stanno imperversando su Trapani e Catania. Il volo della Ryanair Genova Trapani è stato dirottato sullo scalo Falcone Borsellino. Stessa sorte per il Genova Catania della compagnia spagnola Volotea. Il terzo volo è stato dirottato da Catania a Palermo. È un Bergamo della Ryanair.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X