Lunedì, 24 Settembre 2018
LAVORO

Sciopero generale dei Cobas proclamato per il 14 novembre

In una nota il sindacato si scaglia contro Renzi per il Jobs Act

PALERMO. I Cobas hanno indetto lo sciopero generale del lavoro dipendente, pubblico e privato, per venerdì 14 novembre. Lo sciopero è stato convocato anche da Cub, Usi e Adl Cobas. «Scioperiamo - dice una nota - contro le distruttive politiche di austerità della UE e del governo Renzi, contro il Jobs Act e l'abolizione dell'art.18, la precarietà permanente e le privatizzazioni, la legge di Stabilità e il Fiscal Compact, il blocco dei contratti nel Pubblico Impiego.

In particolare per la scuola, rifiutiamo il Piano Renzi, i presidi-Marchionne con il potere di assumere e licenziare, l'abolizione degli scatti di carriera sostituiti da miseri scatti di presunto 'meritò, l'ingresso delle imprese negli istituti scolastici, il sistema di valutazione nazionale con i grotteschi quiz Invalsi; e chiediamo l'assunzione di tutti i precari e docenti ed Ata che lavorano da anni nella scuola».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X