Domenica, 23 Settembre 2018
FORMULA UNO

Usa, Rosberg in pole davanti a Hamilton: sesta posizione per Alonso

ROMA. Solita Mercedes, solite qualifiche. La scuderia della Stella d'Argento conquista l'ennesima pole position della stagione con Nico Rosberg e l'ennesima prima fila grazie al secondo miglior tempo in Q3 di Lewis Hamilton, leader del Mondiale chiamato oggi sul circuito texano di Austin, baciato follemente dal sole, a difendere i suoi 17 punti di vantaggio nel Mondiale piloti sul compagno-rivale. Fa quello che può la Ferrari con pensiero già al 2015: Fernando Alonso si prende una sesta posizione alle spalle della Red Bull di Ricciardo (5/o) e delle due Williams di Felipe Massa (4/o) e Valtteri Bottas. Più indietro la Rossa di Kimi Raikkonen, autore del nono tempo ma che partirà ottavo grazie della penalizzazione per la sostituzione del cambio inflitta a Jenson Button (McLaren). Avvio dalla pit-lane per il campione del mondo Sebastian Vettel per aver sostituito la sua power-unit per la sesta volta dall'inizio dell'anno.

Le prime due fasi della qualifica, che hanno visto solo quattro eliminazioni ciascuna a causa della presenza di appena 18 monoposto in pista, sono state superate da Alonso e Raikkonen senza particolari problemi, anche se il finlandese in Q2 ha dovuto ricorrere ad un treno di gomme Soft in più. Nella fase finale il miglior tempo è stato ottenuto da Rosberg in 1'36"067, tredicesima pole di carriera e 33esima per la Mercedes, che ha preceduto il compagno Hamilton. ''Cercheremo di fare il massimo, Mercedes e Williams sono in un mondo a parte - ha detto uno sconsolato Alonso che viste le qualifiche non vede molte speranze di raggiungere il podio per la Ferrari domani nel Gp degli Stati visto la netta superiorità delle prime quattro vetture in griglia - Cercheremo di lottare con la Red Bull di Ricciardo e le McLaren i primi quattro penso siano troppo distanti''. Laconico l'altro ferrarista Kimi Raikkonen che domani partirà dalla nona posizione: ''abbiamo lottato come fatto per tutto l'anno'.

Molto soddisfatto della pole conquistata con ampio margine il tedesco Rosberg chiamato a dover vincere per forza per non perdere altro terreno su Hamilton: ''E 'stata una buona giornata - ha riconosciuto il tedesco nella conferenza Fia dopo le qualifiche - tutto è andato bene. Tutto ha funzionato bene con i miei ingegneri ed è stata una vera sfida, perché faceva molto freddo questa mattina e il vento ha cambiato tutto''. Da parte sua Hamilton non sembra troppo preoccupato d'aver perso la pole position dopo aver dominato tutte e tre le prove libere: ''ho lottato, poi - ammette l'inglese leader del Mondiale piloti - ho perso un pò a causa dei freni e Nico ha fatto un buon lavoro''.

© Riproduzione riservata

TAG: , , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X