Giovedì, 15 Novembre 2018
LO STUDIO

Non importa come e quando: muoversi fa bene al cervello

Funzionano anche semplici esercizi a casa e camminate

ROMA. L'esercizio fisico aiuta a tenere allenata anche la mente, a qualsiasi età. Per migliorare la funzione cognitiva non e' necessario, però, seguire un programma specifico, l'importante e' semplicemente muoversi. E' quanto emerge da uno studio dell'Institut universitaire de gériatrie de Montréal, in Canada, pubblicato sulla rivista Age.

Lo studio ha confrontato gli effetti dei diversi metodi di allenamento sulle funzioni cognitive di persone di età compresa tra i 62 e gli 84 anni. I partecipanti allo studio sono stati divisi in tre gruppi: ai primi due sono stati assegnati un programma aerobico ad alta intensità e alcuni esercizi di potenziamento muscolare, mentre il terzo gruppo ha eseguito esercizi piu' leggeri, di coordinazione ed equilibrio, giochi con la palla e semplici camminate. Dopo 10 settimane se la forma fisica risultava migliorata in maniera significativa unicamente per coloro che avevano svolto esercizi di aerobica e di potenziamento muscolare, tutti mostravano invece un identico miglioramento della performance cognitiva.

Questo e' importante, secondo gli esperti, anche in considerazione del fatto che gli esercizi svolti dal terzo gruppo di partecipanti allo studio, quelli piu' leggeri, possono essere praticati facilmente a casa, senza dover per forza recarsi in palestra. "Vorrei ricordare che gli anziani hanno il potere di migliorare la loro salute fisica e cognitiva a qualsiasi età e che hanno molte strade per raggiungere questo obiettivo ", spiega il dottor Nicolas Berryman, autore dello studio.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X