L'EDITORIALE

Governo nuovo, cose nuove?

di
assessore, crocetta ter, giunta, regione, Rosario Crocetta, Sicilia, Editoriali

Dopo aver molto aspettato è arrivato finalmente il terzo governo targato Crocetta. A formarlo tanti volti nuovi. In qualche caso talmente nuovi da essere quasi sconosciuti al grande pubblico. Vedremo adesso che cosa questi esordienti saranno capaci di dire e di dare ai siciliani. Il governo è nuovo, avremo anche cose nuove? In queste ore molto è stato detto a proposito dei nomi.

Nulla sull'argomento più importante di tutti: i programmi. Quali sono gli obiettivi della nuova squadra? Sappiamo tutti, purtroppo, qual è la condizione della Sicilia. La sintesi periodica elaborata da Lelio Cusimano in questa stessa pagina andrebbe meditata con cura e attenzione. Oggi si aggiunge lo Svimez. I suoi esperti ci dicono che, alle malattie consuete come la disoccupazione e la povertà, si è aggiunto il calo delle nascite. Ci sono più funerali che culle come accaduto nel 1867 (l’anno della terza guerra d’indipendenza) e nel 1918 (Grande Guerra). In entrambi i casi le statistiche erano influenzate da eventi eccezionali. Ora sono le ristrettezze economiche e la paura del futuro a mettere sotto pressione il desiderio di famiglia.

Il fenomeno diventa ancora più drammatico perchè si somma alla ripresa in grande stile dell’emigrazione. Nelle regioni meridionali restano gli anziani che non producono più e i giovani che non producono ancora. La fetta degli occupati si assottiglia e la soglia della desertificazione economica avanza.

LA VERSIONE INTEGRALE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati