anticorruzione, autorità, commissario, Antonio Ingroia, Rosario Crocetta, Sicilia, Politica
LA DECISIONE

Anticorruzione a Crocetta: "Incompatibili i due ruoli di Ingroia"

L'Autorità ha comunicato a Rosario Crocetta l'incompatibilità tra il ruolo di liquidatore Sicilia E-Servizi e quello di commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Trapani

ROMA. L'incarico di commissario liquidatore e amministratore unico della società Sicilia E-Servizi e quella di commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Trapani ricoperti da Antonio Ingroia sono fra loro «incompatibili». Sarebbe questa, a quanto si apprende, la valutazione espressa dall'Autorità Anticorruzione e inviata al presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, con l'invito a contestare senza ritardo allo stesso Ingroia la causa di incompatibilità.

 

La Sicilia è stata la prima Regione ad aver ridisegnato, dopo l'abolizione delle Province, l'impianto istituzionale vigente, cancellando i nove enti intermedi e istituendo, con la legge n. 8 del marzo scorso, altrettanti Liberi consorzi dei Comuni.

La motivazione su cui si fonda la valutazione dell'Anticorruzione - sempre secondo quanto si apprende - sta nel fatto che la carica di Ingroia nel Libero Consorzio comunale di Trapani è da considerarsi una carica politica assimilabile a quella di presidente di una Provincia regionale, perché l'ente esercita le stesse funzioni di governo. Da qui l'incompatibilità con la posizione che Ingroia ricopre invece in Sicilia E-Servizi, la società che si occupa dei servizi informatici della Regione Sicilia, ente di diritto privato in controllo pubblico in cui Ingroia è commissario liquidatore e amministratore unico.

Una incompatibilità - quella tra gli incarichi di amministratore di un ente di diritto privato in controllo pubblico e le cariche di componenti degli organi di indirizzo politico nelle amministrazioni statali, regionali e locali - prevista espressamente dall'art. 13 del decreto legislativo 39/2013 che contiene disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati