Atp, Basilea, Tennis, Sicilia, Sport
TENNIS

Atp Basilea, Nadal troppo forte per Bolelli

Il tennista spagnolo, numero 3 del mondo, si è imposto sull'azzurro con un doppio 6-2

BASILEA. Niente da fare, come prevedibile, per Simone Bolelli contro Rafa Nadal a Basilea. Secondo pronostico, il 29enne emiliano, numero 75 del tennis mondiale, è stato battuto, con un doppio 6-2, dal 28enne spagnolo, numero 3, che tornava alle competizioni dopo l'eliminazione nel match di esordio a Shanghai, l'8 ottobre, e i problemi di salute accusati negli ultimi tempi. Pur subendo la quarta sconfitta in quattro match contro il mancino di Maiorca (l'ultima quest'anno nel primo turno del Roland Garros), Bolelli ha affrontato con grinta la sfida impari, durata un'ora e 14 minuti, e ha dato a tratti filo da torcere all'avversario, apparso di nuovo in buone condizioni di forma.

A Shanghai Nadal era sceso in campo nonostante un attacco di appendicite, curato con antibiotici (dovrà decidere con i medici se e quando operarsi). Nella settimana precedente era uscito nei quarti di finale a Pechino, suo primo torneo dopo tre mesi di assenza per un infortunio al polso destro. Bolelli era l'unico italiano in lizza nello Swiss Indoors - torneo Atp 500, con montepremi di quasi 1,5 milioni di euro, in corso sul cemento indoor nella città svizzera -, che ha come principale favorito Roger Federer, subentrato la settimana scorsa a Nadal come numero 2 del ranking. Reduce dalla vittoria a Shanghai, il fuoriclasse svizzero si è aggiudicato il torneo 'di casa' (è nato proprio a Basilea, 33 anni fa) nel 2006, 2007, 2008, 2010 e 2011; e ha perso in finale negli ultimi due anni, contro l'argentino Juan Martin Del Potro. Federer debutterà contro il lussemburghese Gilles Muller, numero 51.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati