INCIDENTE SUL LAVORO

Cede il tetto e cade tra gli scaffali, muore un operaio a Porto Empedocle

L'uomo stava lavorando al centro commerciale "Le Rondini" per ripulire le caditoie dagli escrementi di uccelli

incidente, LAVORO, morte, operaio, Giuseppe Milizia, Sicilia, Agrigento, Cronaca

PORTO EMPEDOCLE. Un operaio di 48 anni, Giuseppe Milizia, è morto in tarda mattinata per un incidente sul lavoro al centro commerciale Le Rondini di Porto Empedocle.

Secondo le prime ricostruzioni di polizia e procura, stava lavorando sul tetto per ripulire le caditoie dagli escrementi di uccelli. Tetto e controsoffitto hanno però ceduto e Milizia è finito, dopo un volo di diversi metri, tra gli scaffali del reparto casalinghi, dove in quell'esatto momento c'erano due clienti, rimasti illesi.

Milizia è arrivato in codice rosso, in arresto cardiorespiratorio e con un politrauma, al pronto soccorso dell'ospedale «San Giovanni di Dio» di Agrigento, dove i medici hanno tentato, inutilmente, tutte le manovre di rianimazione. Poco dopo, il quarantottenne è deceduto.

La Procura, con il sostituto Carlo Cinque, ha aperto un fascicolo. L'ispettorato del lavoro sta effettuando un sopralluogo nella zona del centro commerciale dove si è verificato l'incidente.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati