Calcio, catania, rossazzurri, serie b, Sicilia, Catania, Qui Catania, Sport
SERIE B

Il Catania non riesce a vincere: rossoazzurri ko a Frosinone

 FROSINONE. Un gol di Paganini all'82' ha permesso al Frosinone di battere il coriaceo Catania 1-0, fra l'entusiasmo del pubblico del Matusa.

Il Catania era in 10 per un'espulsione molto fiscale di Ciani comminata dall'arbitro Chiffi al 27' del secondo tempo.

Gli etnei perdono per infortunio Spolli al 73’ e un minuto dopo restano in dieci per l’espulsione del neo entrato Cani, sanzionato per un fallo di reazione su Gori.

I rossoazzurri si confermano così penultimi in classifica, con 6 punti, a pari merito con Crotone, Brescia e Pescara.

Gli etnei subiscono già la terza sconfitta in questo campionato. "Non è una situazione facile - dice il mister Sannino - una classifica da Catania, ma troveremo la forza di rialzarci. Attendiamo anche il recupero di diversi giocatori".

Nel girone di serie B, prima sconfitta stagionale per il Perugia che rimane comunque da solo in testa in attesa che giochi l'Avellino, anche se subito Carpi, Frosinone e Trapani approfittano per portarsi a ridosso degli umbri. A La Spezia, la squadra di Camplone perde la gara e un po' anche la testa visto che ha concluso la gara in nove contro undici. I padroni di casa, senza Ebagua, trovano il gol nel primo tempo con il debuttante croato Situm, poi Bjelica si fa anche espellere ma i suoi in campo non perdono la calma. A perderla sono i grifoni: prima rosso a Nicco, poco dopo a Taddei per aver colpito Piccolo. Anche in nove contro undici, però, il Perugia non ha disdegnato di farsi notare nell'area dei liguri provando a pareggiare, ma nel finale la squadra di casa riesce a colpire ancora chiudendo il match con Cisotti.

Il ko del Perugia non passa comunque inosservato perchè le contemporanee vittorie (tutte in casa e tutte per 1-0) di Carpi, Frosinone e Trapani mettono queste squadre subito dietro alla capolista, a soli due punti. La squadra di Castori batte la Pro Vercelli (rete di Di Gaudio nel primo tempo) facendo il massimo con il minimo sforzo.

Con lo stesso punteggio il Frosinone di Stellone nel finale riesce a piegare il Catania (rete di Paganini) dopo che i siciliani sono rimasti in dieci per il rosso a Cani (fallo di reazione); infine il Trapani regola il Latina grazie ad un rigore trasformato da Mancosu. Nell'occasione del rigore, rosso al portiere dei pontini Di Gennaro e squadra di Beretta in dieci per il resto del match.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati