Domenica, 23 Settembre 2018
RIFORME

Arriva il ”Ddl Montalbano”, stanziati 200 mila euro

Il testo introduce un fondo per le produzioni audiovisive seriali con carattere ciclico e continuativo. Il disegno di legge passerà adesso all'Ars per l'approvazione

PALERMO.  Parte con una dotazione di 200 mila euro il fondo per le produzioni audiovisive seriali con carattere ciclico e continuativo istituito con un apposito disegno di legge approvato dalla giunta di Rosario Crocetta, cosiddetto «ddl Montalbano» e che sarà trasmesso all'Assemblea siciliana.

«Non è un progetto ad hoc per la fiction Montalbano - ha spiegato in conferenza stampa l'assessore regionale al Turismo Michela Stancheris - ma un disegno di legge complessivo per valorizzare il territorio della Sicilia».

 

La questione è nata dopo l'annuncio del produttore della famosa fiction della Rai, "Il commissario Montalbano", di trasferire set e riprese dalla Sicilia, dal Ragusano per essere precisi, alla Puglia, probabilmente Otranto.

Il motivo della decisione di Carlo degli Esposti eradovuto alla mancanza di aiuti richiesti e non ricevuti da parte della Regione Sicilia, mentre la serie tv, ormai un successo affermato non solo in Italia ma anche in Gran Bretagna, ha portato sui luoghi numerosi turisti; in particolare, a Punta Secca, luogo in cui si trova la celeberrima "Casa di Montalbano".  Con la fiction si è dato infatti il via al cosiddetto "turismo televisivo" nel Ragusano.

La notizia dell'eventuale trasferimento ha subito messo in allerta i sindaci ragusani delle città coinvolte, ma anche politici e assessori,  tra cui l'assessore regionale al Turismo Michela Stancheris.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X