Martedì, 13 Novembre 2018

Anche la Regione ridurrà i permessi sindacali

L’assessore Valenti: «Proporremo ai sindacati un provvedimento che terrà conto di quanto stabilito dal governo nazionale». L’amministrazione guidata da Crocetta intende introdurre le rappresentanze unitarie, su base elettiva
Sicilia, Politica

PALERMO. Scatterà anche in Sicilia la stretta su permessi, distacchi e aspettative sindacali retribuiti, stabilita dalla norma del pacchetto di misure sulla riforma della pubblica amministrazione targata Renzi. «La riforma varata a Roma andrà recepita, su input del governo regionale, tramite un accordo tra Aran e sindacati», spiega l’assessore regionale alla Funzione pubblica, Patrizia Valenti, che assicura che «il governo, dopo la pausa estiva, avrà come priorità quella di proporre alle sigle un provvedimento che terrà conto di quanto stabilito da Renzi. Pur non rinunciando alla nostra autonomia, non possiamo ignorare le norme nazionali, che prevedono il dimezzamento dei permessi».
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X