Sabato, 17 Novembre 2018

Asili e trasporto studenti, stanziati 27 milioni

La Regione approva gli elenchi dei Comuni beneficiari deille somme e sblocca i fondi relativi all’anno scolastico 2011/2012
Sicilia, Politica

PALERMO. Ventisette milioni di euro ai Comuni per il trasporto degli alunni e per il rimborso delle spese sostenute per gli asili nido nei centri con meno di 10 mila abitanti. Approvati dal Dipartimento delle Autonomie locali, il cui assessorato è guidato da Patrizia Valenti, gli elenchi degli enti beneficiari, sbloccando di fatto i fondi. La quota principale è quella che riguarda i fondi per il trasporto interurbano degli alunni delle scuole medie superiori. Si tratta del rimborso delle spese sostenute dai Comuni nell’anno scolastico 2011/2012, in totale 22 milioni di euro. Nel lungo elenco ci sono 323 enti locali ai quali andranno fra i 1.821 euro di Palermo ai quasi 242 mila di Sortino (in provincia di Siracusa).Sopra i 200 mila euro anche i Comuni di Santa Croce Camerina (219.376), Santa Margherita Belice (212.442), Carini (21..104), Raffadali (205.387), Zafferana Etnea (201.979), Calatafimi Segesta (201.780). Ventiquattro i Comuni eslcusi, tutti perchè non avrebbero rispettato i termini di presentazione dell’istanza. Si tratta di Bivona, Menfi, Porto Empedocle, Sant’Angelo Muxaro, Motta Sant’Anastasia, Agira,Condrò, Falcone. Floresta, Giardini naxos, Letojanni, Santa Marina di Salina, Sant’Agata di Militello, Savoca, Tusa, Mezzojuso, Sclafani Bagni, Termini Imerese, Acate, Buscemi, Cassaro, Rosolini, Castellamare del Golfo e Mazara del Vallo.
Cinque milioni invece andranno a 38 Comuni siciliani sotto la soglia dei 10 mila abitanti quale rimborso delle spese di gestione degli asili nido, la quota è quella relativa al 2012. Di questi quasi la metà si trova in provincia di Messina: Falcone, Furnari, Gualtieri Sicaminò, Mistretta, Montagnareale, Nizza di Sicilia, Pace del Mela, Piraino, San Filippo del Mela, Scaletta Zanclea, San Piero Patti, Santa Lucia del Mela, Sant’Angelod i Brolo, Santa Teresa Riva, Santo Stefano di Camastra, Saponara e Torrenova. .
Le somme maggiori vanno a San Giovanni Gemini, 374.450 euro. Fondi sopra i 200 mila euro anche per Lercara Friddi (207.333), Sortino (206.865) e Santa Teresa Riva (202.858).
Otto i Comuni eslusi perchè avrebbero presentato in ritardo l’istanza che scadeva il 18 febbraio scorso. Si tratta dei Comuni di Cammarata, Campofranco, Sn Michele di Ganzaria, Brolo, Furci siculo, Camporeale, Ficarazzi e Marineo.
Gli avvisi dell’approvazione di entrambi gli elenchi sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana. Ed è dalla pubblicazione che decorre il termine disposizione dei Comuni per formulare eventuali osservazioni. In questi casi gli uffici comunali devono far pervenire le loro motivazioni al Dipartimento mediante posta certificata.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X