Martedì, 20 Novembre 2018

San Cataldo, ieri i lavori per sistemare le profonde buche sulla strada provinciale

Sicilia, Archivio

SAN CATALDO. Sono arrivati ieri pomeriggio alle 14, gli operai inviati dalla provincia per asfaltare la strada che attraversa il popoloso quartiere "Madonna delle Grazie". L'arteria provinciale era stata lasciata per anni senza manutenzione ed era diventata impercorribile per le profonde buche che insistevano sulla carreggiata. A darne notizia è il responsabile del comitato di quartiere "Madonna delle Grazie" Michele Falzone, il quale qualche tempo fa si era recato dal commissario straordinario della provincia, Raffaele Sirico, che si era impegnato ad effettuare un sopralluogo nella zona, personalmente insieme ai tecnici dell'ente, per rendersi conto dell'entità dei lavori e dei relativi costi. Una promessa mantenuta in pieno, che si è conclusa con un massiccio, dispiegamento di uomini e mezzi che ieri pomeriggio, hanno ristrutturato la vecchia strada provinciale, che era ormai ridotta in uno stato pietoso.
Grande la soddisfazione di Falzone, il quale dopo anni di battaglie, finalmente potrà vedere la strada che attraversa il quartiere, ristrutturata in maniera decorosa.
«Sono contento per la disponibilità e la serietà dimostrata dal commissario straordinario della provincia Sirico - dice il responsabile di quartiere - ero preoccupato per le condizioni della strada, diventata ormai pericolosa per le grosse buche presenti. Gli operai della provincia non hanno perso tempo e da subito hanno cominciato a passare strati su strati di bitume, sulla carreggiata ormai sgretolata ed inoltre hanno piazzato nei punti più pericolosi dei limiti di velocità per gli automezzi ed i ciclomotori che si trovano ad attraversare la lunga strada che attraversa il quartiere. Con la totale ristrutturazione dell'arteria provinciale, adesso gli abitanti del quartiere potranno raggiungere facilmente la piscina, il maneggio, i campetti di calcio ed i ruderi della chiesa della "Madonna delle Grazie", per la quale molti degli abitanti del quartiere sono devoti. Il quartiere sembra rinato dall'arrivo degli uomini della provincia, a lavori ultimati si potrà passeggiare e praticare dello jogging in aperta campagna.
«Ringrazio il commissario Sirico - conclude Falzone - che ha compreso le nostre esigenze e si è messo a disposizione per risolvere il problema del tratto di strada provinciale e l'ingegnere Salvatore Notarstefano, che ha effettuato i sopralluoghi prima dell'avvio dei lavori».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X